logo

Leucopenia: cos'è e le cause. Segni e sintomi di leucopenia nei bambini e negli adulti

Quando ci sono pochi leucociti nel sangue, c'è una malattia pericolosa. In medicina, si chiama leucopenia, incline al decorso cronico, ha una natura ricorrente. È importante scoprire in tempo le cause della malattia progressiva, altrimenti i metodi di trattamento conservativo sono impotenti, il paziente avrà un esito clinico non invidiabile.

Cos'è la leucopenia

Quando, sotto l'influenza di fattori provocatori, la composizione chimica del sangue viene disturbata, si sviluppa una vasta patologia nel corpo. Se il conteggio dei leucociti è insufficiente, il paziente impara dal medico curante che cos'è la leucopenia. Immediatamente si dovrebbe notare che questa non è una malattia indipendente, ma piuttosto una sindrome generalizzante che progredisce a causa della presenza di agranulocitosi.

Leucopenia - cause

Una malattia caratteristica può colpire ugualmente gli adulti e gli organismi dei bambini, ma è già stato stabilito che le donne soffrono di una carenza di leucociti due volte più spesso degli uomini. Anche i bambini ricadono. Se i leucociti sono patologicamente abbassati, prima di procedere al trattamento farmacologico, è importante chiarire l'eziologia del processo patologico, per rilevare ed eliminare l'interazione con fattori pericolosi. La malattia è associata a tali anomalie del corpo:

  • la presenza di tumori maligni, come opzione - cancro dell'utero;
  • esposizione prolungata a droghe tossiche, intossicazione di una risorsa organica;
  • scarsa ereditarietà;
  • carenza di vitamina B acuta in leucopenia;
  • complicazione dopo radioterapia;
  • processi autoimmuni del corpo, come opzione - infezione da HIV;
  • insufficienza renale;
  • ventilazione prolungata dei polmoni;
  • malattie infettive dell'infanzia ricadute in età adulta;
  • anemia aplastica.

Basso numero di globuli bianchi nelle donne

Per determinare il calo della concentrazione dei globuli bianchi può essere sul test del sangue, che viene immediatamente segnalato al medico. La correzione della composizione chimica dei leucociti seguirà immediatamente. Il ricevimento di medicine è necessario. I bassi livelli di leucociti nel sangue nelle donne prevalgono più spesso, quindi, i rappresentanti del sesso più debole erano nel cosiddetto "gruppo a rischio". Idealmente, questo indicatore all'età di 24-45 anni dovrebbe essere compreso tra 3-10 e 10 al nono grado di litro. Se nel corpo femminile sono presenti meno leucociti, i motivi sono i seguenti:

  • aggiustamento ormonale sullo sfondo della menopausa;
  • uso a lungo termine del trattamento di farmaci con l'aspirina nella composizione chimica;
  • diete severe, sciopero della fame;
  • periodo mensile delle mestruazioni;
  • stress emotivo, stress della vita quotidiana.

Basso numero di globuli bianchi in un bambino

In precedenza, si trattava di una rara diagnosi di Leucopenia. Ad oggi, il numero di quadri clinici è aumentato rapidamente. Se la leucopenia si sviluppa - che cosa è, il terapeuta locale lo dirà. Tuttavia, non solo un adulto, ma anche un bambino può soffrire della malattia. In questo caso, la leucopenia può avere una natura infettiva e non infettiva. I motivi per cui esiste un basso livello di globuli bianchi nel bambino sono i seguenti:

aumento dell'attività del virus dell'herpes, sepsi, febbre paratifo, tifo;

tumori del midollo osseo con metastasi;

leucemia acuta;

crescita patologica della milza.

Tipi e gradi di leucopenia

La malattia ha una modificazione ereditaria e acquisita, e nel primo caso è una malattia congenita. Il deficit di leucociti acuti caratterizza malattie così pericolose come la sindrome di Gensler, la neutropenia di Kostman e la sindrome di Chediak-Higashi. La forma acquisita della malattia è caratterizzata dall'effetto di fattori provocatori dall'ambiente, o questo è un risultato clinico deludente con un trattamento conservativo improprio.

Studiando i tipi e gradi di leucopenia, vale la pena di chiarire che tale diagnosi si verifica in una varietà assoluta e ridistributiva. Nel primo caso, la concentrazione di leucociti è ridotta a un livello critico di 4.000 per 1 mm quadrato, nel secondo - le perdite inflitte sulla circolazione sistemica non sono così globali, ma anche tangibili per le condizioni del paziente.

Leucopenia - sintomi e trattamento

Al fine di raggiungere rapidamente il recupero completo, è necessario prestare attenzione ai sintomi della leucopenia in modo tempestivo. Un bambino ha una diminuzione patologica nei leucociti al di sotto del tasso consentito da 1-2 a 10 nel nono grado di un litro. Questa è una caratteristica della leucopenia lieve. È meglio non iniziare il quadro clinico, ricorrere all'assistenza di uno specialista in modo tempestivo. Se è leucopenia, i sintomi e il trattamento sono strettamente correlati.

Leucopenia - sintomi

Il livello dei globuli bianchi è determinato dallo stadio della malattia caratteristica. Se la leucopenia si sviluppa, i sintomi possono interessare tutti gli organi interni e i sistemi del corpo. Durante il trattamento, il medico sceglie un approccio clinico per soddisfare pienamente lo stato di salute del paziente e in breve tempo assicura una dinamica positiva. Nel frattempo, è possibile conoscere le deviazioni su larga scala dei leucociti nel sangue dai risultati della ricerca di laboratorio. I seguenti cambiamenti nel benessere generale diventano segni esterni di leucopenia:

  • frequenti malattie virali e catarrale;
  • attacchi di emicrania, debolezza generale;
  • frequenti svenimenti, vertigini;
  • violazione della temperatura, brividi;
  • lungo processo di guarigione delle ulcere sul corpo.

Leucopenia - trattamento

Prima di tutto, è necessario determinare la natura del processo patologico, determinare clinicamente il grado di abbandono della leucopenia. Solo allora potremo parlare di terapia conservativa per aumentare i leucociti. Se il medico ha scoperto che la leucopenia si è sviluppata nel corpo del paziente, il trattamento ha le seguenti caratteristiche, è svolto a casa:

  1. Mezzi per la formazione di nuove cellule del sangue per evitare il pericoloso abbassamento dei leucociti. Questi sono Methyluracil, Sargrammost, Pentoxyl, che sono preparati per via orale.
  2. Gli antibiotici della quarta generazione per ridurre l'attività della flora patogena, riducono l'influenza di fattori nocivi sullo stato del sistema immunitario del corpo. Questo Augmentin, Amoxiclav, Unidoks Solyutab.
  3. Antistaminici per ridurre il rischio di una reazione allergica ai singoli ingredienti sintetici. È meglio comprare Tavegil, Dolaren, L-Zet, Suprastin.
  4. Se si assumono corticosteroidi, il livello dei leucociti cesserà di cadere, la composizione chimica del sangue tornerà presto alla normalità.
  5. Gli epatoprotettori mantengono la funzionalità del fegato quando l'organo non accoppiato è esposto a un carico maggiore dal flusso sanguigno sistemico alterato.
  6. Antiossidanti di origine vegetale sotto forma di capsula, ad esempio la droga medica Licopene, anch'essa rilevante per linfocitosi, leucoplasmosi e leucocitosi.

Nutrizione con leucopenia

Dopo il trattamento della leucopenia, è necessario mantenere lo stato generale di salute ad un livello accettabile, e per fare ciò, modificare il menu del giorno, apportare alcune modifiche ad esso. Il primo passo è ridurre il contenuto di grassi del cibo e il numero di calorie consumate e il numero di pasti da portare a 6 al giorno. Pertanto, l'alimentazione per leucopenia include i seguenti prodotti obbligatori:

  • verdi per ridurre il livello di radiazioni ionizzanti;
  • latticini, formaggi a pasta dura;
  • frutti di mare e caviale rosso per aumentare i livelli di emoglobina;
  • tutti i tipi di cavoli, legumi;
  • Carni dietetiche, ad esempio, coniglio, tacchino.

Leucopenia nei bambini

Per i bambini, è importante scoprire cosa potrebbe aver ridotto il numero di globuli bianchi (globuli bianchi), provocando leucopenia. Dopodiché, il medico prescrive un corso di terapia per normalizzare la composizione del leucoplasma. Non è esclusa la prescrizione di rimedi popolari a scopo di trattamento efficace, i principali componenti naturali per selezionare correttamente, eliminare le reazioni locali e allergiche sul corpo. È necessario un giovane paziente con leucopenia per isolare, per eliminare gli effetti delle radiazioni, per fornire un trattamento della mucosa e della pelle.

Leucopenia - cause

contenuto:

Cos'è la leucopenia?

La leucopenia è una carenza di leucociti nel sangue.
I globuli bianchi - globuli bianchi, si sviluppano nel midollo osseo dalle cellule staminali ematopoietiche nel processo di leucopoiesi.

  • Leucopenia è un sintomo, un sintomo ematologico di un gran numero di malattie e condizioni del corpo.

False leucopenia - si verifica con una forte diluizione del sangue, ad esempio, a causa dell'uso di grandi quantità di acqua o a causa di fluidi endovenosi pesanti.

Cause di leucopenia

Interruzione del midollo osseo - disturbi o soppressione della leucopoiesi.

- difetti congeniti delle cellule staminali;
- difetti nella regolazione della leucopoiesi (carenza di ormoni tiroidei, bassi livelli di leucopotetine, ecc.);
- carenza di vitamine B1, B12, acido folico, rame, ferro, proteine.
- metastasi di tumori maligni di diversa localizzazione nel midollo osseo;
- cancro del sangue;
- distruzione o soppressione delle cellule ematopoietiche del midollo osseo (radiazioni, chemioterapia, sostanze chimiche, virus, batteri e altri veleni).

Aumento della distruzione dei leucociti maturi nel midollo osseo, negli organi linfoidi o nel sangue periferico.

- distruzione immunitaria: distruzione di leucociti da parte di anticorpi anti-leucociti, che hanno acquisito proprietà antigeniche sotto l'influenza di droghe o altre sostanze - apteni.
- distruzione autoimmune;
- distruzione di leucociti maturi che circolano nel sangue con veleni, virus o tossine batteriche;
- inferiorità congenita dei leucociti, che porta alla riduzione della loro vita;
- "estinzione" dei leucociti nella milza con ipersplenismo;
- La natura linforeticolare del tumore.

Ridistribuzione dei leucociti maturi - aumento della sedimentazione delle cellule circolanti nel sangue sulle pareti dei vasi sanguigni o dei tessuti.

- shock o coma, collasso;
- sovraccarico fisico;
- esposizione ad agenti infettivi.
La neutropenia redistributiva è reversibile.

Aumento dell'eliminazione dei leucociti dal corpo.

Grandi perdite di sangue, ferite, ustioni.

Diagnosi di leucopenia

Se il test del sangue viene eseguito da un emogasanalizzatore automatico, la formula dei leucociti viene riflessa dagli indici dei leucociti.

Conta / tasso ematico dei leucociti per adulti e bambini sopra i 12 anni / indici di leucociti nell'emogramma

  • Nei bambini, il numero di leucociti è più alto che negli adulti. Nelle prime settimane di vita, il loro numero può essere 26,0 x 10 9 / l, all'età di 10-12 anni, l'immagine del sangue "matura" alla norma degli adulti.

Se rilevato nella leucopenia KLA, il paziente può essere indirizzato per un'ulteriore valutazione.

Ulteriori ricerche

  • Immunogramma 2 ordine.
  • ELISA per anticorpi contro agenti infettivi, determinazione di anticorpi anti-leucociti, autoanticorpi, ecc.
  • Myelogram - esame citologico del punchtate del midollo osseo
  • Ultrasuoni, raggi X, risonanza magnetica degli organi interni.
  • Biopsia dei linfonodi ingrossati, ecc.
Termini per l'interpretazione dei risultati di un esame del sangue per leucopenia

Leucopenia: il contenuto assoluto dei leucociti nel sangue è inferiore alla norma.
Neutropenia: il numero di neutrofili nel sangue è inferiore alla norma.
Granulocitopenia: il numero di granulociti nel sangue è inferiore al normale.
Agranulocitosi: assenza completa o quasi completa di neutrofili nel sangue:
- agranulocitosi immunitaria - si verifica a causa della distruzione di neutrofili maturi da parte di anticorpi anti-leucociti.
- agranulocitosi mielotossica - si sviluppa quando il tessuto ematopoietico del midollo osseo viene inibito / danneggiato.
Linfocitopenia = linfopenia: il numero di linfociti nel sangue è inferiore alla norma.
Pancitopenia: diminuzione simultanea del numero di tutte le cellule del sangue (leucociti, globuli rossi, piastrine).

Grado di leucopenia

  • Leucopenia acuta - si sviluppa in pochi giorni e dura non più di 3 mesi.
  • Leucopenia cronica - dura 3 mesi o più.
  • Leucopenia primaria è il risultato di anomalie congenite ereditarie.

Leucopenia secondaria (acquisita) - si sviluppa nel periodo postnatale a causa di malattie, disordini metabolici, sotto l'influenza di fattori patogeni esterni.

Cos'è la leucopenia pericolosa?

Il più delle volte, la leucopenia si verifica a causa di una diminuzione dei neutrofili e dei linfociti dei granulociti nel sangue.
La funzione principale dei neutrofili - la fagocitosi - l'assorbimento e la scissione di virus patogeni, batteri, funghi. Dopo aver neutralizzato l'infezione, i neutrofili muoiono.

Pus - una sospensione densa e giallastra - costituita da neutrofili morti e morenti, così come frammenti di batteri e altri detriti cellulari distrutti.

La funzione principale dei linfociti è la formazione, la regolazione e l'attuazione delle risposte immunitarie.

I linfociti B producono anticorpi-immunoglobuline, fornendo immunità umorale.

NK- e T-linfociti - uccidono le cellule infettive e infette, effettuando l'immunità cellulare.

Quando la leucopenia diminuisce la resistenza del corpo a tutti i tipi di infezione, si verifica un'immunodeficienza.

Anche i microrganismi patogeni condizionatamente non dannosi per una persona sana sono pericolosi per un paziente con leucopenia di gravità media e alta.

Manifestazioni cliniche di leucopenia

Nessun sintomo
Il rischio di complicazioni infettive è minimo.

Febbre.
Sudorazione.
Ulcerazione delle mucose della bocca, tratto gastrointestinale, tratto urogenitale.
Polmonite batterica
Il rischio di complicazioni infettive è moderato.

Alto rischio di complicanze infettive.
Neutropenia febbrile:
- ipertermia superiore a 38 0;
- brividi, versando sudore;
- forte debolezza;
- tachicardia, ipotensione fino al collasso;
- sepsi batterica
La morte del paziente si verifica a causa dell'impossibilità di determinare la fonte dell'infezione.

Resistenza ridotta a tutti i tipi di infezione.

Immunodeficienza.
Manifestata da processi cronici infettivi, ricorrenti, difficili da trattare in modo adeguato e infettivi dell'apparato bronco-polmonare, del tratto urogenitale, del tratto gastrointestinale, della pelle e dei tessuti molli, degli occhi.

Nella neutropenia grave, agranulocitosi, i processi infettivi si verificano con i sintomi cancellati di infiammazione, senza suppurazione ed edema, ma con grave intossicazione microbica - il paziente può morire per shock settico.

I pazienti affetti da AIDS muoiono per infezioni dovute a una riduzione critica del numero di linfociti T.

Leucopenia secondaria negli adulti - cause

1. La neutropenia leggera è il più delle volte un segno di un'infezione virale. Se è combinato con linfocitosi, allora il numero assoluto di leucociti nel sangue può essere normale o elevato.

2. Un'infezione batterica massiva in rari casi può causare neutropenia (il midollo osseo non ha il tempo di riprodurre i neutrofili uccisi nella lotta contro i microbi).

3. Tumore del sangue, noto anche come leucemia (forma leucopenica) - il 50% dei casi del numero totale di leucemie è accompagnato da neutropenia.

4. Neutropenia può essere un segno di cancro avanzato o sarcoma con metastasi del midollo osseo.

5. L'uso a lungo termine o incontrollato di un certo numero di farmaci, avvelenamento con benzene, benzina, arsenico, piombo, insetticidi può causare neutropenia, agranulocitosi e aplasia (morte) del midollo osseo.

Agenti antitumorali della droga - perpetratori frequenti di neutropenia:

- Sulfonamidi (Biseptolo, Sulfasalazina, ecc.)
- Antibiotici (levomicetina, penicillina, cloramfenicolo, ecc.)
- Antitiroide (carbimazolo, tiamazolo, ecc.)
- Antireumatico (farmaci d'oro, ecc.)
- Analgesici (Analgin e altri).
- NPVS (Aspirina, Ibuprofene, Kapsikam, ecc.)
- Tranquillanti, antidepressivi (Meprobamato, Amitriptilina, ecc.)
- Barbiturici
- Anticonvulsivi (fenitoina, carbamazepina, ecc.)
- Tubercolosi
- Antisyphilitic
- Diuretici al mercurio

1. Perdita di proteine ​​dal corpo:
- sindrome nefrosica;
- lesioni cutanee estese (ustioni, enteropatia essudativa).

2. Disturbo alimentare:
- carenza di proteine ​​e calorie;
- carenza di vitamine e oligoelementi;
- obesità, cachessia.

3. Tumori linforeticolari - linfogranulomatosi di Hodgkin (linfoma di Hodgkin).

4. Patologia autoimmune;
- SLE;
- artrite reumatoide (sindrome di Felty).

5. Intossicazioni endogene ed esogene:
- diabete;
- vari avvelenamenti.

6. Violazione della regolazione neuroumorale e ormonale della leucopoiesi:
- stress;
- sovraccarico;
- ipofunzione della ghiandola tiroidea;
- ipofunzione della corteccia surrenale.

7. Infezione protozoica:
- malaria;
- tripanosomia;
- toxoplasmosi;
- leishmaniosi;
- trichinosi;
- toksokaroz.

8. Infezione batterica:
- lebbra;
- tubercolosi;
- Infezione pneumo-meningococcica.

9. Infezione virale acuta:
- il morbillo;
- rosolia;
- influenza, ARVI;
- parotite.

10. Infezione virale persistente:
- Epatite B e C;
- infezione da herpes, compreso il citomegalovirus, Epstein-Barr;
- HIV.

11. Nei processi infiammatori acuti si possono osservare lievi linfopenia negli adulti: pancreatite, appendicite, morbo di Crohn.

La riduzione dei linfociti si verifica anche a seguito di misure correttive:
- Timectomia (rimozione della ghiandola del timo).
- Drenaggio del dotto toracico linfatico.
- Diagnostica a raggi X frequente.
- Terapia con corticosteroidi.

Le cause della leucopenia secondaria (acquisita, postnatale) nei bambini e negli adulti sono le stesse.

Leucopenia primaria nei bambini - cause

1. La sindrome di Gensler è una neutropenia ciclica benigna ereditaria causata dalla disregolazione della granulopoiesi.
La prevalenza è 1: 1.000.000.
Fa il suo debutto con crisi neutrofili (neutropenia a breve termine) nel primo anno di vita.

2. Sindrome di Kostman.
Neutropenia ereditaria grave con un aumento compensatorio del numero di altri tipi di globuli bianchi - il contenuto assoluto di globuli bianchi può essere compreso nell'intervallo di normalità.
Debutta nel primo anno di vita con infezioni batteriche ricorrenti, polmonite, agranulocitosi.
La prognosi è sfavorevole.

3. Sindrome linfoproliferativa congenita legata al cromosoma X.
Manifestato da una ridotta risposta immunitaria al virus di Epstein-Barr. Quando inizia l'infezione da EBV, la distruzione del timo (ghiandola del timo), aplasia del midollo osseo, che porta ad anemia aplastica e neutropenia.
La prognosi è sfavorevole.

4. Sindrome di Gudd.
La combinazione di timoma (tumore del timo) con compromissione congenita della differenziazione delle cellule staminali del midollo osseo e dei linfociti B. Accompagnato da leucopenia, anemia, trombocitopenia.

5. Sindrome D-Georges.
Ipoplasia congenita del timo e ghiandola paratiroidea.
La leucopenia è associata a molteplici difetti dello sviluppo.
Una prognosi favorevole è possibile se il bambino ha 6 mesi.

6. Grave immunodeficienza combinata (TCID).
La prevalenza è 1: 5 000 000.
Un gruppo di sindromi con disordini congeniti ed ereditari di tutte le parti del sistema immunitario con aplasia del tessuto linfoide e disfunzione timica. Leucopenia grave compare nei primi sei mesi di vita del bambino, senza un trattamento adeguato, la morte è possibile entro due anni.

7. Anemia Fanconi (AF).
Anemia aplastica ereditaria.
Prevalenza: da 1 a 4 casi per 1.000.000.
Segni: lesione generale dell'emopoiesi, anomalie congenite dello sviluppo, compromissione delle capacità riparative del corpo, crescita e ritardo dello sviluppo, immunodeficienza.
I disturbi ematologici nei bambini con fibrillazione atriale debutteranno dopo il primo anno di vita, da 5 anni l'anemia è accompagnata da neutropenia, trombocitopenia e diminuzione della resistenza alle infezioni.
Caratteristiche del corso di AF:
- tendenza allo sviluppo della leucemia mieloide acuta (10%);
- sviluppo di sindromi mielodisplastiche (5%);
- comparsa di tumori maligni (di solito il fegato) (10%).

8. Neutropenia ereditaria cronica.
La diminuzione dei neutrofili nel sangue periferico è dovuta al ritardo nel rilascio dei granulociti maturi dal midollo osseo e alla morte precoce dei neutrofili maturi che circolano nel sangue.

9. Sindrome Chediaka - Higashi.
Neutropenia ostile con mobilità ridotta e attività battericida dei neutrofili e dei macrofagi. L'immunodeficienza primaria si manifesta con infezioni ricorrenti. Caratterizzato dallo sviluppo di linfomi con aumento di fegato, milza, linfonodi.

Trattamento della leucopenia congenita

1. Nel periodo di agranulotsitoz, esacerbazione di processi infettivi - terapia antibatterica.
2. Trattamento con farmaci immunostimolanti, ormoni.
3. Trasfusione di componenti del sangue del donatore.
4. Stimolazione della leucopoiesi con fattore stimolante le colonie di granulociti G-CSF, GM-CSF.

In alcuni casi - terapia palliativa, sintomatica.

5. Trattamento radicale (se possibile) - trapianto di midollo osseo.

Leucopenia dopo radiazioni e chemioterapia - cause

Le cellule maligne iperplastiche e di grandi dimensioni sono le più sensibili all'azione della terapia antitumorale. Al secondo posto ci sono le cellule ematopoietiche, il tessuto linfoide, le cellule della mucosa gastrointestinale e i follicoli piliferi. L'oppressione dell'emopoiesi è dovuta alla morte, oltre a fermare la divisione e la maturazione delle cellule ematopoietiche. La mielosoppressione si manifesta con neutropenia, trombocitopenia, anemia ed è il principale fattore limitante nella terapia antitumorale a bassa selettività - il trattamento viene interrotto quando la conta dei leucociti scende a 3-2,5 x 10 / l.

Dopo la fine del ciclo di radioterapia / chemioterapia, il numero di leucociti può continuare a diminuire per altre 2-3 settimane, quindi il loro numero viene ripristinato in modo indipendente. Le misure terapeutiche sono eseguite a leucopenia vicino a 2x10 9 / l.
Il medico può prescrivere:
- antibiotici - per prevenire l'infezione;
- trasfusione di sangue di massa di leucociti, plasma;
- sodio nucleinato - in / m;
- pentossile, leucogeno - dentro.
In agranulocitosi, il paziente viene posto in condizioni sterili e vengono prescritti gli stimolatori del G-CSF; GM-CSF.

Corticosteroidi per leucopenia

Glucocorticosteroidi (prednisolone, idrocortisone, desametasone, ecc.) Sono usati nel trattamento dell'immunocrastanocitosi per sopprimere gli anticorpi anti-leucociti aggressivi.

Questi farmaci non sono mostrati ai pazienti con agranulocitosi mielotossica.

I corticosteroidi non stimolano la leucopoiesi, al contrario, causano eosino, linfa e neutropenia. All'inizio dell'uso di corticosteroidi, il numero di leucociti nel sangue periferico aumenta a causa della ridistribuzione (aumento della produzione) dei leucociti maturi dal midollo osseo, dalla milza e dal pool parietale nel flusso circolatorio. Dopo l'esaurimento del deposito di leucociti maturi, si sviluppa la leucopenia.

A causa del rischio di effetti collaterali sistemici, l'uso di corticosteroidi deve essere effettuato con indicazioni chiare e sotto stretto controllo medico.

Trattamento con leucopenia

Leucopenia post-infettiva è temporanea, sintomatica, non richiede un trattamento speciale. Dopo che il paziente si riprende, l'immagine del sangue viene ripristinata in modo indipendente.

Il trattamento specifico di leucopenia, derivante da malattie del sistema sanguigno, difetti dell'ematopoiesi o sua regolazione è prescritto da un medico. Quando viene rilevata la leucopenia della genesi non chiara, il terapeuta riferisce il paziente a un ematologo, immunologo e reumatologo per la consultazione.

Cos'è la leucopenia?

La leucopenia (nota anche come neutropenia) è una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue umano a 1,5x109 / le inferiore. La leucopenia nei bambini è stabilita con conta leucocitaria di 4,5 × 109 L e inferiore. Il grado estremo della malattia, quando il numero dei leucociti tende a zero, è chiamato agranulocitosi.

Leucopenia non è una malattia, ma serve come un terribile sintomo di problemi del corpo. Una persona non può nemmeno sospettare di soffrire di leucopenia. Le cause, i sintomi e il trattamento di questa condizione dovrebbero essere noti a tutti, indipendentemente dal sesso e dall'età.

Cause di leucopenia

Leucopenia può verificarsi con tre meccanismi:

  • produzione insufficiente di leucociti dal midollo osseo;
  • aumento della distruzione dei leucociti;
  • distribuzione impropria dei leucociti nel sangue.

Per origine, questa malattia può essere congenita (neutropenia ciclica) e acquisita.

Si verifica una diminuzione della sintesi dei leucociti:

  • con malattie genetiche (leucopenia congenita);
  • con neoplasie maligne, comprese quelle che colpiscono il sangue;
  • con anemia aplastica e mielofibrosi;
  • prendendo alcuni antidepressivi, antiallergici, antinfiammatori, antibiotici, analgesici e diuretici;
  • nell'interazione a lungo termine con sostanze chimiche (pesticidi, benzene);
  • con radioterapia prolungata;
  • con carenza di acido folico, rame o vitamina B12, deposito improprio di glicogeno di tipo 2b.

L'aumento della distruzione dei neutrofili si verifica:

  • come risultato della chemioterapia di pazienti con oncologia (leucopenia mielotossica);
  • nelle malattie autoimmuni (tiroidite, lupus eritematoso sistemico);
  • con infezione da HIV e AIDS.

La distribuzione errata dei leucociti nel sangue si verifica a seguito di una lesione infettiva del corpo:

  • virus (rosolia, epatite, citomegalovirus, Epstein-Barr, parvovirus B12);
  • batteri (tubercolosi, brucellosi, sepsi grave);
  • funghi (istoplasmosi);
  • protozoi (malaria, leishmaniosi).

L'esatta causa della leucopenia viene stabilita da un ematologo in base ai risultati dei test e all'esame del paziente.

Il bambino può avere una forma speciale di leucopenia - transitoria. Questa condizione non richiede trattamento ed è considerata una variante della norma. Questa leucopenia si verifica nei neonati sotto l'influenza degli anticorpi della madre che sono entrati nel flusso sanguigno del bambino durante la gravidanza.

A un bambino viene diagnosticata una diminuzione del numero di granulociti nel sangue (fino al 15%) per un lungo periodo. Gli indicatori del numero totale di leucociti del sangue in questo caso rientrano nel range di normalità. La leucopenia transitoria passa senza intervento medico fino a quando il bambino ha quattro anni.

Possibili sintomi di leucopenia

Questa malattia non ha un elenco definito di sintomi con cui può essere stabilita con certezza del 100%. I sintomi della leucopenia sono strettamente individuali.

Leucopenia non può manifestarsi da molto tempo. I pazienti sentono solo un lieve disturbo e non vanno dal medico, scrivendo per fatica. Un notevole deterioramento si nota solo dopo l'aggiunta dell'infezione.

Più a lungo il corpo è in uno stato di carenza di leucociti, maggiore è la probabilità di infezione sullo sfondo di questa condizione. Così come la probabilità di adesione dell'infezione dipende da quanto velocemente aumenta la leucopenia.

Più velocemente diminuisce il numero di leucociti nel sangue, maggiore è la probabilità di una complicazione infettiva. Se il numero di leucociti diminuisce lentamente (con anemia aplastica, cronica o neutropenia), il rischio di infezione è inferiore.

L'infezione da leucopenia è spesso causata da microrganismi che in precedenza non si manifestavano. Ad esempio, infezione da herpes virus, infezione da citomegalovirus, lesioni fungine della pelle e delle mucose. Pertanto, quando compaiono segni di queste malattie, consultare immediatamente un medico che ti invierà un esame del sangue per i leucociti.

Principali sintomi di leucopenia

Il segno principale che si è verificata una complicazione infettiva è la febbre febbrile. Al 90%, un forte aumento della temperatura significa un'infezione, ma il 10% è dovuto a complicanze della genesi non infettiva (febbre tumorale, reazione individuale ai farmaci, ecc.).

A volte la temperatura non aumenta immediatamente, ma mantiene bassa la qualità con salti periodici a numeri elevati. Nelle persone con leucopenia, ma assumendo glucocorticosteroidi, la temperatura di solito non aumenta.

Il cancello d'ingresso principale dell'infezione da leucopenia è la cavità orale. Pertanto, i segni importanti di possibile leucopenia sono:

  • ulcere della bocca dolorose;
  • gengive sanguinanti;
  • deglutizione dolorosa dovuta a tonsille dilatate;
  • voce roca combinata con febbre.

Le malattie infettive con leucopenia si verificano molto più gravemente, in tali pazienti il ​​quadro clinico viene spesso cancellato a causa della mancanza di segni tipici di infiammazione (arrossamento, gonfiore, dolore). Il rischio di sviluppare una sepsi fulminante è alto, quando la prima manifestazione dell'infezione raggiunge una lesione settica generalizzata nel giro di poche ore.

La mortalità da shock settico tra le persone con leucopenia è 2 volte superiore rispetto alle persone con un sistema ematico normalmente funzionante. Insieme ai patogeni batterici tipici, in caso di leucopenia, i microrganismi che non si trovano tra le persone senza deficienza di leucociti (patogeni atipici) possono causare infezioni.

La leucopenia derivante dalla chemioterapia deve essere considerata separatamente. In questo caso, la leucopenia è una manifestazione della malattia citostatica. In questa malattia, l'intero sistema ematopoietico è interessato. Non solo il contenuto di leucociti, ma anche di eritrociti (eritropenia) e anche di piastrine (trombocitopenia) cade nel sangue.

In primo luogo, appare la febbre, quindi a causa di trombocitopenia, si verifica una sindrome emorragica, manifestata da sanguinamento ed emorragia. A causa dell'eritropenia, la sindrome anemica (colore della pelle pallida, debolezza generale) si unisce. Questa condizione è molto pericolosa e richiede il ricovero immediato, dove verranno effettuate trasfusioni di sangue per stabilizzare le condizioni del paziente.

Altri segni di malattia citostatica includono:

  • danno al fegato;
  • sindrome orale (edema della mucosa orale, stomatite necrotica ulcerativa);
  • sindrome intestinale (enterocolite neutropenica o enteropatia necrotica).

L'enterocolite neuropenica è un'infiammazione acuta dell'intestino causata dalla morte delle cellule epiteliali intestinali. Questa condizione si manifesta con dolore addominale senza localizzazione, meteorismo, diarrea. In quasi la metà dei pazienti con leucopenia, l'enterocolite neuropenica precede la sepsi, che si trasforma in shock settico.

Trattamento con leucopenia

Come trattare la leucopenia dipende dalla gravità della condizione. Con una leggera deviazione del numero di leucociti dalla norma, il trattamento dei pazienti consiste nell'eliminare la causa della leucopenia e una serie di misure per la prevenzione delle infezioni.

In caso di leucopenia grave, il paziente necessita di condizioni speciali - una scatola isolata con accesso limitato (solo per il personale medico in abiti sterili speciali e con mani trattate antisettiche).

La camera viene pulita con una soluzione disinfettante, utilizzando lampade UV battericide. Il trattamento dovrebbe essere completo:

  • eliminazione dei fattori che causano leucopenia (cessazione dell'apporto di droga, ricostituzione delle carenze macro e microelementi nel corpo del paziente, trattamento dell'infezione primaria, cessazione dell'uso di sostanze chimiche o esposizione regolare);
  • riposo a letto e massima sterilità della stanza;
  • prevenzione di complicanze infettive possibili o derivanti da antibiotici e antimicotici;
  • terapia ormonale con glucocorticosteroidi (piccole dosi di idrocortisone);
  • trasfusione di parte del sangue, cioè massa dei leucociti (in assenza di anticorpi anti-antigeni dei leucociti);
  • stimolazione della leucopoiesi farmacologica;
  • rimozione di intossicazione;
  • l'uso di metodi popolari - per esempio, prendendo mummia di Altai, tinture su birra fatta di foglie e fiori di shandra, infusione di alcool sulle radici di crespino, motherwort, decozione di avena, tintura di trifoglio, infuso di propoli con assenzio, erba di equiseto;
  • dieta speciale

Suggerimenti per la nutrizione

Una dieta per i pazienti con leucopenia dovrebbe essere prestata particolare attenzione. Mangiare verdura cruda dovrebbe essere evitato e il latte dovrebbe subire una pastorizzazione obbligatoria. Tutti i prodotti devono essere sottoposti ad un accurato trattamento termico (bollitura, bollitura).

Si raccomanda di sostituire i grassi animali con olio di oliva o di girasole. Il cibo in scatola è severamente proibito. Dovrebbero essere usati con cura i prodotti, tra cui cobalto, piombo e alluminio, poiché queste sostanze possono sopprimere la formazione del sangue.

La nutrizione in caso di leucopenia è diretta ad assicurare che il corpo riceva il maggior numero possibile di vitamine naturali, specialmente il gruppo B.

È necessario per la maturazione e la formazione dei leucociti. E per ricostituire il corpo ha bisogno di una grande quantità di proteine.

Prodotti come fegato di merluzzo, prodotti caseari (compresi i formaggi), verdure, carne di tacchino, cavoli soddisfano pienamente questi requisiti. E anche le minestre in brodo vegetale e di pesce sono raccomandate, poiché la forma liquida del cibo è più facile da assimilare per l'organismo indebolito.

Se la stomatite si è unita alla leucopenia, al paziente viene mostrato di mangiare cibo semi-liquido. Nel caso di manifestazioni di enteropatia necrotica o enterocolite clostridale, i cibi contenenti fibre sono controindicati nei pazienti. Tali pazienti vengono trasferiti alla nutrizione parenterale.

Oltre al trattamento principale e alla dieta, viene utilizzata la terapia accessoria. Questi sono farmaci che migliorano il metabolismo nei tessuti del corpo a livello cellulare, che accelera indirettamente la formazione di leucociti. Inoltre, la rigenerazione dei tessuti viene accelerata, l'immunità cellulare e generale sono aumentate.

Se l'insufficienza respiratoria acuta (ARF) si è unita alla leucopenia, viene risolto il problema della respirazione artificiale non invasiva. Se le condizioni del paziente non consentono l'uso di ventilazione non invasiva, il paziente viene sottoposto a tracheostomia precoce (3-4 giorni) ed è quindi collegato a un'unità di ventilazione polmonare artificiale (ALV).

Un ruolo importante nel trattamento della leucopenia è svolto da tali farmaci come fattori stimolanti le colonie. Sono in grado di ridurre la profondità e la durata della leucopenia. I fattori stimolanti del colon sono usati per prevenire la leucopenia sullo sfondo della chemioterapia nei pazienti con oncologia.

Riduzione dei leucociti nel sangue (leucopenia): cause ed effetti

La leucopenia, o la riduzione dei leucociti nel sangue, si sviluppa a seguito di un'interruzione endocrina. Di conseguenza, il sistema immunitario del corpo si indebolisce gradualmente, il che si riflette in una diminuzione delle difese del corpo.

A causa del rapido sviluppo di processi infettivi, si verifica un'interruzione nel lavoro di tutti gli organi. L'articolo spiegherà perché si sviluppa la leucopenia, che cos'è e come viene trattata.

Cosa sono i leucociti e quando scendono

I globuli bianchi hanno una forma diversa, incolore, che si muove attivamente attraverso i vasi. La loro funzione principale è quella di proteggere il corpo da cellule estranee che possono causare malattie infettive.

Esistono diversi tipi di globuli bianchi. I granulociti sono caratterizzati dalla presenza di un nucleo segmentato di forma incerta. Il luogo del loro aspetto è il midollo osseo.

Tra loro si distinguono:

  • neutrofili (assorbono e neutralizzano attivamente i patogeni);
  • eosinofili (possiedono attività antistaminica);
  • basofili (sintetizzano eparina - una sostanza che impedisce la coagulazione del sangue).

Gli agranulociti non contengono granuli nel citoplasma. Monociti e macrofagi isolati. Questi ultimi neutralizzano i batteri e altre particelle. La risposta immunitaria dipende dalla loro attività. Insieme ai neutrofili, costituiscono la principale linea di difesa del corpo umano contro i batteri patogeni.

Un litro di sangue contiene da 4 a 8,8 miliardi di leucociti. Una significativa diminuzione di questo indicatore è chiamata leucopenia. Dovrebbe essere determinato analizzando il sangue, che viene assunto esclusivamente al mattino a stomaco vuoto.

Spesso, la leucopenia diventa una manifestazione ematologica della maggior parte delle patologie infettive. Meno comunemente, è una patologia indipendente.

Negli uomini e nelle donne, il numero di leucociti è lo stesso e praticamente non cambia con l'età. Alcuni laboratori usano i cosiddetti valori di riferimento, il loro tasso è di 3,2-10,6 miliardi di cellule per litro di sangue.

La formula dei leucociti è caratterizzata da un rapporto stabile tra varietà di globuli bianchi e le sue violazioni possono indicare la presenza di malattie del sangue nell'uomo. Un bambino può avere un numero di globuli bianchi leggermente superiore.

Cause di malattia

Ci sono tali cause di leucopenia:

  1. Difetto genetico, spesso trasmesso da un tipo autosomico recessivo o autosomico dominante.
  2. Patologia oncologica Le più pericolose sono le lesioni maligne del sangue. La causa della leucopenia in questo caso sta nella conduzione della chemioterapia e in altri metodi aggressivi per influenzare la malattia.
  3. Mielofibrosi.
  4. Metastasi della malignità nel midollo osseo. Pertanto, la normale formazione del sangue è bloccata.
  5. Mancanza di vitamina B12, acido folico, così come alcuni oligoelementi.
  6. Kwashiorkor.
  7. Malattie infettive - sepsi, virus di Epstein-Barr, citomegalovirus, HIV, rosolia, leishmaniosi, malaria, istoplasmosi, tubercolosi.

La leucopenia negli adulti guida la ricezione:

  • droghe di metalli pesanti;
  • Acido acetilsalicilico, Paracetamolo, Diclofenac, Indometacina, Piroxicam, ecc.;
  • anticonvulsivanti;
  • farmaci antitiroidei;
  • colchicina;
  • ranitidina;
  • levodopa;
  • Flutamide;
  • farmaci per abbassare lo zucchero;
  • molti farmaci usati per il trattamento di malattie cardiache - Captopril, Furosemide, Procainamide, Propranololo, diuretici tiazidici, Tinidazolo, Lincomicina;
  • antibiotici - Rifampicina, Vancomicina, ecc.

Nei bambini, i globuli rossi ridotti sono dovuti a radiazioni ionizzanti, malattie sistemiche del tessuto connettivo, shock anafilattico, una milza ingrossata, metastasi di tumori al midollo osseo e alcuni farmaci.

sintomi

I leucociti bassi non presentano sintomi specifici e pertanto, nella maggior parte dei casi, la loro mancanza non si manifesta in modo inesprimibile. Quasi tutti i suoi sintomi sono associati allo sviluppo di complicanze infettive.

La febbre è il primo e spesso l'unico segno che una persona ha piccoli leucociti nel sangue. Molto raramente, si verifica a seguito di una reazione patologica ai farmaci presi.

Se il paziente sta assumendo glucocorticosteroidi, allora potrebbe non avere la febbre. In alcuni pazienti, accade con un focus indifferenziato di infezione.

Dovrebbe essere distinta leucopenia, che è sorto sotto l'influenza della chemioterapia. In questo caso, il paziente sviluppa una malattia citostatica. Succede a causa di danni al midollo osseo, all'epitelio dell'apparato digerente, alla pelle.

Altre malattie con leucopenia

Insieme a patologie infettive, il basso numero di globuli bianchi è associato a sintomi quali:

  • l'anemia;
  • trombocitopenia;
  • sindrome emorragica;
  • gonfiore della mucosa orale, stomatite ulcerosa;
  • enteropatia necrotica (patologia infiammatoria acuta, caratterizzata dalla morte delle cellule del tessuto epiteliale intestinale, manifestata da flatulenza, aumentata da feci molli);
  • sepsi e shock settico.

Una bassa conta dei globuli bianchi può causare la sindrome mioclostridale. Si manifesta con forte dolore ai muscoli, shock settico. Spesso diagnosticato con patologia virale, malattia di Epstein-Barr.

Diagnosi di leucopenia

Per rilevare la malattia, è necessario determinare il numero di neutrofili nel sangue. Il conteggio del numero totale di leucociti non è sufficiente per questo. La neutropenia viene diagnosticata se il numero di neutrofili è inferiore a 1,5 miliardi per litro di sangue.

Per diagnosticare la neutropenia, sono necessarie ulteriori misure diagnostiche:

  • determinare il livello di piastrine e globuli rossi;
  • analisi per la presenza di cellule di blast nel midollo osseo e nel sangue periferico;
  • puntura del midollo osseo;
  • screening per gli anticorpi antinucleari;
  • esame del sangue per il fattore reumatoide;
  • determinazione del numero di anticorpi anti-granulociti;
  • test del fegato (per transaminasi, bilirubina, marcatori di epatite);
  • analisi dei livelli di vitamina B12 e acido folico.

I risultati dell'analisi sono la base per ulteriori azioni mediche.

Trattamento della malattia

La terapia della leucopenia ha lo scopo di regolare il contenuto dei leucociti e l'eliminazione dei sintomi esistenti. I metodi di trattamento sono i seguenti:

  1. Eliminazione di fattori che influenzano negativamente il livello dei leucociti. Spesso, è abbastanza rifiutare di prendere alcuni antibiotici e medicine antivirali.
  2. Garantire le regole di asepsi.
  3. Farmaci da prescrizione per la prevenzione di possibili complicanze infettive.
  4. Trasfusione di leucociti.
  5. Nomina di farmaci glucocorticoidi per aumentare la formazione di anticorpi necessari per il corpo.
  6. Stimolazione farmacologica della formazione dei leucociti.
  7. Smaltimento di tossine prodotte da microrganismi.
  8. Piena nutrizione

Terapia farmacologica

I seguenti farmaci sono prescritti come farmaci:

  1. Farmaci che stimolano la formazione dei leucociti: leucogeno, metiluracile, pentossile, sargramostim. È molto importante prescrivere questi farmaci dopo la chemioterapia.
  2. Antibiotici ad ampio spettro
  3. Antistaminici.
  4. Farmaci corticosteroidi.
  5. Preparazioni per rafforzare il fegato.
  6. Cyanocobalamin.
  7. Acido folico

Metodi di trattamento non tradizionali

Alcuni rimedi popolari aiutano a ripristinare il normale conteggio dei globuli bianchi. È utile assumere infusioni, decotti dei seguenti componenti:

  • avena non sbucciata;
  • ortica;
  • trifoglio;
  • coda di cavallo;
  • di semi di lino.

Utile miscela di miele e polline. Per la sua preparazione è necessario prendere 1 parte di un prodotto di api e 2 parti di polline di fiori o di pino. Prendi la miscela dovrebbe essere un cucchiaino al giorno con il latte.

Mumiyo è uno dei mezzi più efficaci per rafforzare il corpo in un tempo relativamente breve. In una volta nei primi 10 giorni è necessario consumare 0,2 g di mummia, nei 10 giorni successivi - 0,3 g, quindi - 0,4 g Il prodotto viene sciolto in un bicchiere d'acqua. Il giorno in cui devi prendere 3 dosi del farmaco.

Dieta e nutrizione

Una corretta alimentazione e dieta sono componenti importanti della normalizzazione dei livelli dei leucociti. Il menu del giorno dovrebbe essere bilanciato e contenere:

  • ostriche, cozze e altri frutti di mare;
  • verdure, in particolare sedano, asparagi e spinaci;
  • cavoli, in particolare cavoletti di Bruxelles e broccoli;
  • tutti i tipi di legumi;
  • zucca;
  • barbabietole;
  • latticini, in particolare formaggi a pasta dura;
  • uova;
  • fegato di merluzzo

È importante escludere frattaglie, carne di manzo e maiale dalla dieta.

Perché è importante normalizzare questo indicatore?

Il contenuto di leucociti nel sangue è un indicatore importante della salute del corpo. Queste cellule forniscono la difesa immunitaria del corpo, prevengono lo sviluppo di patologie infettive.

Se i globuli bianchi sono diminuiti, significa che il corpo umano non può sopportare le pericolose patologie. Un calo del numero di globuli bianchi è un sintomo allarmante. Suggerisce che il corpo non ha le sostanze necessarie per la formazione di nuovi leucociti, o sono rapidamente distrutti.

In tali casi, il corpo si infetterà con i prodotti di scarto dei batteri e le cellule e i tessuti ne risentiranno. Questo è il motivo per cui è necessario normalizzare il valore dei leucociti del sangue il prima possibile.

Possibili complicazioni

Le conseguenze più frequenti di questa malattia sono l'indebolimento del sistema immunitario. Non è così innocuo come sembra, perché il corpo umano diventa completamente privo di difese contro tutti i virus e batteri.

Con leucopenia prolungata, il rischio di ammalarsi di patologie tumorali e AIDS aumenta significativamente.

Una malattia di lunga durata può causare aleucia, una lesione permanente del midollo osseo. Questa malattia porta a un cambiamento pronunciato e pericoloso nella composizione del sangue.

La più terribile complicazione della leucopenia è la sepsi. Si verifica quando i patogeni entrano nel sangue. La diminuzione della difesa immunitaria porta al fatto che la malattia si verifica in una forma grave, che è piena di un'alta probabilità di morte.

Prevenzione della leucopenia

Ridurre la probabilità di questa malattia aiuterà queste raccomandazioni.

  1. Evitare gli effetti delle radiazioni ionizzanti.
  2. Se è necessario sottoporsi a esame a raggi X, quindi è necessario scegliere tali centri medici che utilizzano le più moderne attrezzature.
  3. L'autotrattamento con farmaci ormonali, psicotropi e antibiotici è severamente proibito.
  4. Non è permesso praticare rigorose diete "affamate", mangiando uno o più cibi, mangiando secco.
  5. È necessario seguire le regole di igiene al fine di evitare l'infezione da pericolose patologie infettive nell'ambiente domestico.

La leucopenia è una malattia che mette in pericolo la vita e che porta ad una forte diminuzione delle capacità protettive del corpo.

L'immunità indebolita aggrava il decorso di tutte le patologie infettive e virali senza eccezioni. Il trattamento tempestivo della leucopenia è la chiave del successo della guarigione.

Cause e sintomi della leucopenia adulta

Leucopenia in latino significa leucopenia - una patologia innescata da un fallimento nel processo di formazione del sangue dei leucociti. La malattia si sviluppa con l'uso eccessivo di determinati farmaci, dopo la chemioterapia. Per la diagnosi assegnata a laboratori e metodi strumentali di indagine. La terapia viene eseguita in un ospedale.

Funzione di cella bianca

Per scoprire le cause della leucopenia, è necessario considerare la funzione dei leucociti, la loro struttura. I globuli bianchi di diverse forme si muovono rapidamente attraverso i vasi. La loro funzione è quella di proteggere il corpo dalle cellule estranee che possono innescare un processo infettivo.

Dikul: "Beh, ha detto cento volte! Se le gambe e la schiena sono SICK, versatelo in profondità. »Leggi di più»

Esistono diversi tipi di globuli bianchi. I granulociti con un nucleo segmentato compaiono nel midollo osseo. I macrofagi neutralizzano i batteri, aiutano ad aumentare le forze protettive del corpo umano. Normalmente, 1 litro di sangue contiene 4-8,8 miliardi di leucociti.

In un adulto, il numero di leucociti non cambia con l'età. In un neonato, il tasso di leucociti è 6.5-13.8. Quando l'immunità del corpo del bambino è in grado di affrontare in modo indipendente varie infezioni, allora il valore dell'indicatore è vicino alla norma negli adulti.

Con una significativa riduzione del numero di globuli bianchi, viene diagnosticata la leucopenia. La condizione può essere innescata dalla manifestazione di una patologia infettiva. In rari casi, la leucopenia è una malattia indipendente.

Classificazione della malattia

I medici moderni considerano la sindrome da leucopenia, che è uno dei componenti principali della grave patologia del sistema circolatorio - agranulocitosi con codice ICD D 70. Le persone di età superiore ai 60 anni sono suscettibili alla leucopenia. La genesi della sindrome non è chiara, ma è stato stabilito che la concentrazione di granulociti sta diminuendo. La granulocitopenia si sviluppa, il livello dei neutrofili diminuisce. Tali processi contribuiscono alla progressione della neutropenia, riducendo le difese dell'organismo.

Spesso i pazienti confondono leucopenia con neutropenia, chiamandole leuconutropenia. In sostanza, la neutropenia è un tipo di leucopenia che porta ad una maggiore suscettibilità alle infezioni e ai funghi. I sintomi e il trattamento di ciascuna sindrome sono simili. Leucopenia con neutropenia può portare allo sviluppo di cancro, epatite virale, AIDS. Le sindromi sono considerate le più pericolose per i bambini, poiché provocano la leucemia.

Cause e segni di patologia

I principali fattori che provocano la malattia includono: ereditarietà, avitaminosi acuta, malnutrizione, tumori con metastasi, danni al midollo osseo dopo irradiazione, uso incontrollato di citostatici. Non ci sono segni tipici della malattia, in quanto sono caratteristici dell'infezione.

Tenendo conto della gravità della leucopenia, l'infezione viene rilevata nel 25% dei casi già entro i primi 7 giorni. L'attività primaria è caratteristica di un'infezione fungina, virus dell'herpes, citomegalovirus. I principali sintomi della malattia:

  • alta temperatura corporea;
  • febbre;
  • brividi;
  • la debolezza;
  • palpitazioni cardiache.

I segni esterni della sindrome si manifestano sotto forma di esaurimento, ghiandole gonfie, tonsille dilatate. La particolarità della leucopenia è associata all'aggiunta di un'infezione secondaria. In questo caso aumenta il rischio di sviluppare una sepsi generale. Il processo può essere accompagnato da polmonite.

Per leucopenia, che è provocata da radiazioni e chemioterapia, ha le seguenti caratteristiche:

  • gonfiore della mucosa orale;
  • stomatite necrotica;
  • diarrea.

Tipi e gradi della sindrome

La leucopenia si manifesta in due forme: acuta e cronica. Nel primo caso, il processo dura fino a tre mesi. La forma cronica richiede più di 3 mesi. Tipi di sindrome:

  1. Relativa. La patologia si manifesta con l'accumulo di globuli bianchi nei vasi, che si osserva nello shock anafilattico.
  2. Il sistema immunitario. La malattia si verifica a causa dell'assunzione incontrollata di antibiotici, agenti anti-infiammatori e antibatterici. Se la leucopenia immunitaria è secondaria, aumenta il rischio di gravi malattie.
  3. Idiopatico o innocente. È caratterizzato da un decorso asintomatico e stabile. Le anormalità nel midollo osseo sono assenti. La malattia procede senza cambiamenti nella composizione del sangue.

Per fare una diagnosi, è necessario sapere quali sono le fasi. Al primo stadio, la sintesi dei neutrofili è compromessa nel midollo osseo. Lo stadio secondario è associato a fattori che inibiscono la formazione del sangue.

I sintomi di leucopenia e trattamento dipendono dalla gravità della sindrome:

  1. Facile. Non accompagnato da complicazioni.
  2. Media. C'è un basso rischio di sviluppare un processo infettivo.
  3. Pesante. Gli effetti della sindrome si manifestano.

Leucopenia transitoria allocata separatamente. È rilevato nei neonati. Le ragioni del suo sviluppo includono gli effetti diretti degli anticorpi della madre che sono penetrati nel corpo del bambino durante il periodo prenatale. Più spesso la malattia scompare indipendentemente.

Diagnosi e trattamento

Per rivelare la leuconutropenia di qualsiasi forma e grado, viene effettuato un esame completo. La forma espressa è combinata con trombocitopenia e anemia, pertanto vengono prescritti test di laboratorio per confermare la sindrome. Viene eseguito un esame del sangue per identificare le cellule esplosive immature. Altre tecniche:

  • biopsia;
  • perforare;
  • analisi del sangue biochimica.

Una puntura di midollo osseo è prescritta per la diagnosi differenziale. Per stabilire il meccanismo di sviluppo della malattia, viene eseguita una trepanobiopsia. Se la diagnosi è confermata, il paziente è ricoverato in ospedale. Tutti i contatti con gli altri sono esclusi per prevenire l'infezione.

L'obiettivo del trattamento è regolare il contenuto dei leucociti ed eliminare il quadro clinico esistente. Puoi trattare un paziente con i seguenti metodi:

  1. Eliminazione di fattori che influenzano negativamente il livello dei leucociti. Se i sintomi sono provocati da antibiotici o agenti antivirali, vengono cancellati.
  2. L'uso di farmaci per prevenire complicanze infettive.
  3. Trasfusione di leucociti.
  4. Ricevere glucocorticosteroidi.
  5. Stimolazione farmacologica della formazione di globuli bianchi.
  6. L'eliminazione delle tossine.
  7. Dieta.

Particolare attenzione è rivolta ai metodi di lavorazione dei prodotti. Non mangiare frutta e verdura cruda. Se la malattia è accompagnata da stomatite, il cibo viene preparato dai prodotti essiccati. In caso di lesioni necrotiche dell'intestino è vietato utilizzare alimenti con fibre.

Eliminazione dei sintomi

Se il paziente è in condizioni gravi, il cibo viene alimentato attraverso un tubo. È inserito endonasally. L'infezione infettiva richiede l'assunzione di farmaci che non influenzano il midollo osseo. Allo stesso tempo vitamine prese, stimolando il sistema immunitario.

Con disfunzione della milza, la sua rimozione è indicata. Se la sindrome è accompagnata da indesiderate reazioni immunitarie del corpo, vengono prescritti agenti immunosoppressivi:

Secondo la raccomandazione del dottore puoi usare la mummia. Per la preparazione del brodo occorrono 0,2 g di mummia e un litro di acqua. Il trattamento dura 10 giorni.

Complicazioni e prevenzione

Leucocitopenia prolungata provoca il rischio di cancro e AIDS. Allo stesso tempo, si può diagnosticare aleukia - danno cerebrale persistente. Questa complicazione porta a un pericoloso e pronunciato cambiamento nella composizione del sangue. Contro leucopenia, si sviluppa la sepsi. Bassa immunità porta a una grave malattia.

La probabilità di un risultato letale aumenta. Una prognosi negativa è osservata nella sepsi. La mortalità con complicanze della sindrome insorte nel processo di terapia oncologica varia dal 4-30%. Per ridurre la probabilità di sviluppare la malattia, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni preventive:

  1. Evitare l'esposizione a radiazioni ionizzanti.
  2. Rifiuto dell'autosomministrazione di farmaci psicotropi e ormonali, antibiotici, diete "affamate".
  3. Rispetto delle norme di igiene per la prevenzione delle patologie infettive pericolose.

La leucopenia è considerata una malattia pericolosa per la vita e la salute, che porta ad una forte diminuzione dell'immunità. Allo stesso tempo, il corso delle patologie concomitanti diventa più pesante.

Ulteriori Articoli Su Embolia