logo

Segni dell'ECG di ipertrofia ventricolare destra

Lo sviluppo di malattie cardiache come l'ipertrofia ventricolare destra è possibile in presenza di patologie muscolari congenite. Può anche essere diagnosticato nei bambini. In più pazienti adulti, le malattie polmonari che possono causare complicazioni nel cuore e nei vasi sanguigni contribuiscono al suo verificarsi. La patologia si trova in presenza di difetti cardiaci acquisiti. Un cardiologo esperto sa come l'ipertrofia ventricolare destra si manifesta su un ECG e facilmente la riconosce.

Caratteristiche della patologia, il grado del suo sviluppo

Quando la malattia in esame, i cardiologi fissano la crescita del miocardio. È in grado di provocare molte violazioni. L'aumento del ventricolo destro (RV) è solitamente associato alla crescita dei cardiomiociti.

Quando si esegue un cardiogramma in persone sane, i medici spesso osservano segnali potenziati dalla sezione sinistra. È considerato più potente. Gli esperti spiegano questa caratteristica del grande peso di questo sito. Lui è 3 volte più del giusto. I segnali dal ventricolo sinistro dominano sempre l'elettrocardiogramma. A volte questa regola viene violata. Ciò è spiegato dallo sviluppo dell'ipertrofia ventricolare destra.

Gli esperti identificano 3 gradi della patologia in esame:

  1. Pronunciate. Correggere un aumento di peso notevole PZH. È molto più pesante del ventricolo sinistro (LV).
  2. Classica. Questa situazione è caratterizzata da un aumento del pancreas, ma quest'area è più leggera della sinistra. L'eccitazione nel pancreas è molto più lunga.
  3. Moderato. I medici fissano visivamente la crescita del pancreas. La massa rimane meno della sinistra.

Il sovraccarico delle aree giuste del muscolo cardiaco è considerato un sintomo grave. È molto più pericoloso del sovraccarico della metà sinistra del muscolo. Ciò è dovuto al lavoro di quest'area con un piccolo circolo di circolazione sanguigna. Di solito è insignificante nel carico, quindi la stenosi dell'arteria polmonare, lo scarico di sangue in eccesso dal VS aumenta il carico. PZH non è abituato, non è in grado di sopportarlo. Pertanto, aumenta le sue dimensioni, la massa. Quindi, si verifica l'ipertrofia pancreatica.

Ipertrofia del muro del ventricolo destro

I cardiologi possono rilevare i segni di HPH su un ECG. L'elettrocardiografia è considerata il metodo principale per la diagnosi iniziale. Ma per specificare la dimensione esatta del ventricolo investigato, questo metodo non può. Mostra solo i disturbi di conduzione innescati dal ridimensionamento. Questo metodo di ricerca è classificato come indiretto, in grado solo di mostrare segni di patologia. Ma non può fornire informazioni più dettagliate.

Un metodo diagnostico più accurato è considerato l'ecocardiografia. Nello studio del cuore mediante ultrasuoni viene effettuata una valutazione delle dimensioni delle camere del muscolo cardiaco, viene determinata la posizione dei difetti e viene stabilita la perdita di sangue. È anche possibile determinare la pressione all'interno delle camere.

cause di

Questa deviazione è più spesso fissata nei bambini. L'ipertrofia del ventricolo destro, che si trova in un bambino, ha un carattere fisiologico. Durante i primi giorni al di fuori dell'utero, i bambini sperimentano un aumento del carico sulla giusta area dell'organo. A volte la malattia è causata da una cardiopatia congenita. Anche il provocatore agisce sulla stenosi mitralica del corpo.

Una malattia comunemente considerata in cardiologia è fissata nelle seguenti categorie di pazienti:

  • bambini. Esiste una condizione patologica in presenza di malformazioni congenite del corpo;
  • adulti. In presenza di difetti valvolari, lesioni polmonari, che sono complicate dal funzionamento alterato del CCC.

Ci sono varie configurazioni della malattia in esame. Dipendono dalla gravità della patologia, dalle specificità dello sviluppo. I principali fattori scatenanti per i cardiologi dell'ipertrofia ventricolare destra sono i seguenti:

  • Ipertensione polmonare Questa malattia provoca un aumento della pressione all'interno dell'arteria polmonare. Manifestata da vertigini, il verificarsi di mancanza di respiro, aumento degli stati di svenimento.
  • Tetrad Fallot. Correggi la patologia specificata nei neonati alla nascita. Questa malattia è attribuita a malformazioni congenite di un organo. Può causare la sindrome del bambino blu. Quando ha violato il deflusso di sangue dal pancreas.
  • Difetto del setto interventricolare. Questa malattia diventa un provocatore che mescola sangue da 2 dipartimenti. C'è una mancanza di ossigeno. È accompagnato da un aumento del lavoro di ciascuno dei muscoli cardiaci, incluso il pancreas.
  • Stenosi della valvola sinistra. Alla lesione specificata violato il flusso di sangue dal pancreas all'arteria.

Sopra, abbiamo menzionato che l'ipertrofia ventricolare destra può causare danni ai polmoni. I cardiologi includono quanto segue:

  • bronchite cronica;
  • asma;
  • la polmonite;
  • la fibrosi;
  • fibrosi polmonare;
  • enfisema.

sintomi

L'ipertrofia ventricolare destra è considerata una patologia di rado. I segni di ipertrofia ventricolare destra sull'ECG non sono facili da risolvere. Ciò è spiegato dalla seguente sfumatura: la massa del pancreas è 3 volte inferiore al peso LV.

È più facile individuare la patologia ventricolare destra con un aumento significativo della massa del pancreas. Nelle prime fasi dell'ipertrofia pancreatica, i sintomi sono lievi. Ci sono casi in cui i segni della patologia erano completamente assenti. Con lo sviluppo della condizione patologica, i cardiologi possono fissare un aumento costante della dimensione della parte dell'organo considerato.

Lo sviluppo della malattia si manifesta con il verificarsi dei seguenti sintomi:

  • difficoltà a respirare. Spesso è combinato con una sensazione di pesantezza nella zona dello sterno, dolore;
  • attacchi imprevisti di vertigini. Dopo di loro, viene registrata la perdita di coscienza;
  • gonfiore delle gambe. È espresso abbastanza chiaramente in GPV;
  • violazione del ritmo del corpo. I pazienti di solito descrivono questa condizione come un battito cardiaco al petto, sensazione che molti dei battiti del cuore sono stati persi.

Segni di GPZH su un ECG

Molti pazienti, i loro parenti, sono desiderosi di scoprire come l'ipertrofia ventricolare destra si riflette sull'ECG, cosa significa, di cosa parla ciascun indicatore. Cercheremo di descrivere il significato dei dati dell'elettrocardiografia nel linguaggio più semplice.

Per facilitare la percezione, forniremo informazioni sotto forma di tabella.

Ipertrofia del ventricolo destro del cuore sull'ECG. Come trattare l'ipertrofia ventricolare destra in adulti e bambini

Il cuore è l'organo principale dell'uomo. Se una delle sue quattro parti inizia a funzionare in modo errato, l'intero corpo non funziona. L'ipertrofia ventricolare destra è una delle condizioni patologiche associate ad un aumento del miocardio. Questo difetto indica lo sviluppo di gravi complicazioni nel lavoro dei polmoni e del cuore.

Ipertrofia ventricolare destra - che cos'è

Le aree cardiache possono aumentare per vari motivi. Secondo la definizione medica, l'ipertrofia ventricolare destra è un aumento del miocardio o ispessimento delle pareti vascolari. Il ridimensionamento indica una crescita anormale delle cellule cardiache (cardiomiociti). La differenza tra miocardio ipertrofico è che i vasi non possono nutrire l'organo troppo cresciuto. Per questo motivo, parte di esso è ischemico - una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. La dilatazione del ventricolo destro è uno dei tipi di malattia.

Ci sono 3 gradi di ipertrofia:

  1. Moderato - un leggero aumento. Ha le stesse dimensioni della sinistra.
  2. Medio: i processi in questa regione del cuore sono più lenti.
  3. Espresso - il lato destro è 2-3 volte più grande di quello sinistro.

Ipertrofia ventricolare destra - cause

Le cause più comuni di ipertrofia ventricolare destra sono concomitanti malattie cardiache e polmonari. Possono essere congeniti o acquisiti. I disturbi congeniti sono chiamati:

  1. Tetrad Fallot. Difetto della valvola, che viene diagnosticato nei neonati. Un altro nome è "sindrome del bambino blu": la pelle del bambino diventa blu mentre piange.
  2. Ipertensione polmonare Provoca l'ipertensione arteriosa polmonare.
  3. Anomalia nella struttura del setto interventricolare. Porta a una miscela di sangue del cuore, il corpo riceve ossigeno insufficiente.
  4. Stenosi della valvola mitrale. Causa una violazione del deflusso di sangue nell'arteria a causa della riduzione del buco.

Le malattie che causano l'ipertrofia del miocardio del ventricolo destro includono:

  • fibrosi, enfisema polmonare;
  • bronchiti;
  • asma bronchiale;
  • la polmonite;
  • stanchezza cronica e stress;
  • aumento di peso;
  • cardiomiopatia;
  • ipertensione

Ipertrofia ventricolare destra in un bambino

Un aumento del ventricolo destro del cuore si osserva più durante l'infanzia. Nei neonati immediatamente dopo la nascita, il carico sul lato destro del cuore è maggiore di quello a sinistra. I medici chiamano questo motivo per cambiare l'organo fisiologico. Tuttavia, l'ipertrofia ventricolare destra congenita nei bambini è molto più comune. Alcuni sintomi della malattia non compaiono immediatamente. Il monitoraggio continuo delle condizioni del bambino, un esame completo dopo la nascita aiuta a fare la diagnosi corretta e sceglie i metodi esatti di trattamento.

Segni di ipertrofia ventricolare destra su ECG

I primi sintomi della malattia sono insignificanti, spesso il paziente non li nota. Quando il miocardio cresce, i segni appaiono come:

  • vertigini;
  • mancanza di respiro;
  • perdita di coscienza;
  • mancanza di respiro;
  • aritmia;
  • dolori al petto;
  • mancanza di respiro;
  • fuoriuscita della gamba;
  • cianosi della pelle;
  • interruzioni nel battito cardiaco.

Ciò è dovuto al fatto che il cuore non è sufficientemente rifornito di ossigeno, le manifestazioni sono simili allo scompenso cardiaco. Il medico deve prescrivere la diagnostica sui dispositivi moderni al fine di determinare la diagnosi finale:

  1. L'elettrocardiografia implica che i ritmi del cuore siano trasmessi ai sensori e registrati su carta. In un ECG, un medico o un cardiologo può decifrare correttamente i sintomi dell'ipertrofia ventricolare destra.
  2. L'ecografia del cuore, o ecocardiografia, rileva con precisione i cambiamenti nella struttura del cuore. Il metodo aiuta a rilevare i disturbi del flusso sanguigno, misurare il grado di patologia.

L'ipertrofia del ventricolo destro del cuore sull'ECG è visibile se la sua massa è diventata maggiore della sinistra. Sembra che le oscillazioni dei picchi elettrocardiografici. Caratteristiche principali:

  1. Asse elettrico rifiutato a destra.
  2. Si osserva ischemia degli strati miocardici subendocardici.
  3. Nella parte V1 sono visibili violazioni del complesso QRS. Quindi sembra un'onda R o QR.
  4. Nell'area V6, il complesso è RS.
  5. Nell'area di V1 ci sono deviazioni dalla norma nel segmento ST. Si trova sotto il contorno e ha una forma asimmetrica.

Ipertrofia ventricolare destra - trattamento

Il trattamento dell'ipertrofia ventricolare destra dovrebbe includere una terapia completa per l'eliminazione delle malattie associate. Il medico prescrive farmaci che aiutano a normalizzare il lavoro del cuore e dei polmoni:

  • vitamine con magnesio e potassio;
  • bloccanti che riducono la frequenza cardiaca;
  • diuretici che rimuovono l'acqua;
  • anticoagulanti;
  • antagonisti del canale del calcio, responsabili della frequenza delle contrazioni cardiache;
  • farmaci per abbassare la pressione;
  • sedativi.

Per la profilassi prescritto una dieta speciale. Il paziente deve escludere i prodotti con un alto contenuto di sale, aggiungere carne magra, pesce, frutta, verdura. L'intervento chirurgico è applicato solo quando il risultato di un aumento diventa già un difetto cardiaco. Nei bambini piccoli, questa operazione può essere eseguita nel primo anno di vita.

Ipertrofia ventricolare destra: cause, diagnosi e trattamento

Il nostro cuore è composto da quattro parti e se almeno una di esse inizia a funzionare correttamente, il nostro corpo è minacciato. Ipertrofia ventricolare destra può causare nuove malattie dell'organo principale nel corpo.

Pur conoscendo il gran numero di morti per patologie del cuore, le persone continuano a condurre uno stile di vita sbagliato, non controllano la loro salute. E se si presentano sintomi, non sanno cosa fare e chi contattare.

Gli specialisti possono identificare questo difetto facendo una diagnosi e conducendo un'indagine paziente. Tale diagnosi può essere ascoltata da entrambi i genitori di bambini e persone di età. Vorrei dirti perché è così importante cercare l'aiuto di un cardiologo in tempo.

Descrizione dell'ipertrofia cardiaca

L'ipertrofia ventricolare (in altre parole, il miocardio ventricolare destro o ipertrofia ventricolare destra) è una condizione del cuore in cui il ventricolo destro subisce un cambiamento di dimensioni a causa di un aumento del tessuto muscolare (fibre cardiache), e questo a sua volta porta al sovraccarico cardiaco.

Un aumento del ventricolo del cuore si verifica in persone di età diverse, ma per la maggior parte viene diagnosticato nei bambini. Vale la pena notare che l'ipertrofia del cuore può essere osservata nei neonati, perché hanno intensificato il lavoro del cuore nei primi giorni di vita, ed è sul lato destro del cuore.

Ma il più delle volte, l'ipertrofia ventricolare ha una natura patologica e può indicare l'esistenza di una cardiopatia congenita.

Come sapete, il cuore umano ha una camera a quattro camere e le due parti della mano destra del cuore regolano il lavoro della circolazione polmonare, chiamato anche piccolo. E le due parti di sinistra sono responsabili del lavoro di un grande cerchio o sistema. In condizioni normali, la pressione sanguigna nelle regioni giuste è inferiore.

Se una persona ha difetti cardiaci congeniti o qualche tipo di malfunzionamento del cuore, questa regola viene violata, il che porta a un sovraccarico del ventricolo destro del cuore, poiché rappresenta più flusso sanguigno di quanto dovrebbe essere, e quindi al suo ipertrofia.

Un aumento del lato destro del cuore è osservato nelle persone di diverse età. Molto spesso, questa patologia viene diagnosticata nei bambini. Ciò è dovuto al fatto che nei primi anni di vita, il corpo del bambino cresce rapidamente, rispettivamente, il suo cuore è sottoposto a un aumento dello stress.

Quando la malattia è acuta, indica la presenza di cardiopatia congenita. Tale diagnosi può essere fatta su un ECG. L'ipertrofia del ventricolo destro del cuore può essere acquisita. Spesso tali cambiamenti sono associati a uno stile di vita povero, malnutrizione, stress costante.

Il ventricolo destro si allarga, poiché è lui che è responsabile per il grande flusso sanguigno, cioè, è soggetto a un carico maggiore e in certe circostanze fallisce più rapidamente. Alcuni segni indicano direttamente che il muscolo cardiaco è sovraccarico ed esaurito, incapace di far fronte alla quantità di lavoro assegnata dal corpo.

Spesso la persona stessa carica il cuore, senza nemmeno pensarci. L'insorgenza di ipertrofia può portare a problemi nel lavoro del cuore. A causa di ciò, si verifica aritmia, cioè il battito del cuore non è uniforme, ma caotico, il cuore batte a volte più velocemente, poi più lentamente, indipendentemente dall'attività umana.

Se i cambiamenti in un punto iniziano, comporteranno cambiamenti in altri organi. Quindi, quando c'è stato un aumento nel ventricolo, si verifica un cambiamento nella struttura delle arterie. Cambiano di dimensioni e si adattano al nuovo ritmo della vita.

Le arterie si induriscono e non passano attraverso alcune sostanze. Nel tempo, queste sostanze si accumulano e formano ostacoli al passaggio del sangue. Quindi ci sono ristagni che portano alla formazione di coaguli di sangue.

Un po 'di fisiologia

È noto che un cuore umano ha quattro camere: consiste di due atri e due ventricoli. Normalmente, tutte le cavità sono isolate l'una dall'altra. Il cuore è una pompa muscolare che agisce in una certa sequenza, grazie al sistema di conduzione cardiaca e alla contrattilità miocardica. Il ciclo di lavoro si presenta così:

  • il ventricolo sinistro getta sangue ricco di ossigeno in organi e tessuti - nella grande circolazione;
  • il sangue, passando attraverso le arterie più piccole, entra nella rete capillare, dove avviene lo scambio di gas e cambia colore a buio, entra nelle piccole vene, poi quelle grandi che fluiscono nell'atrio destro;
  • dall'atrio destro, che svolge la funzione della "cisterna" venosa, scorre durante la diastole (rilassamento) nel ventricolo destro;
  • il ventricolo destro durante la contrazione proietta con forza il sangue venoso nell'arteria polmonare nella circolazione polmonare che si trova nei polmoni per ossigenazione;
  • il sangue ricco di ossigeno scarlatto viene raccolto nelle vene polmonari e quindi attraverso le vene polmonari entra nell'atrio sinistro;
  • il sangue viene espulso dall'atrio sinistro a sinistra, il ventricolo più potente, e ora è pronto a ripetere fino in fondo - i cerchi della circolazione sanguigna sono chiusi.

Molte persone si chiedono: perché l'arteria polmonare è chiamata arteria, anche se trasporta sangue venoso e, al contrario, le vene polmonari sono chiamate vene, ma contengono sangue arterioso scarlatto brillante? La risposta è molto semplice: non è il colore e la composizione del sangue che è la base per la nomenclatura, ma la natura della posizione dei vasi: tutte le navi che fluiscono negli atri sono vene, e tutte che derivano dai ventricoli sono arterie.

L'abbiamo detto per capire chiaramente che il muscolo cardiaco non funziona affatto: il ventricolo sinistro fornisce tutto il corpo con l'ossigeno e il ventricolo destro fornisce sangue ai polmoni.

I principali tipi di patologia

La malattia stessa è divisa in diversi tipi, che si distinguono per il corso della patologia, segni e sintomi.

Si osserva quando la massa del lato destro del cuore è molte volte più grande del lato sinistro.

Malattia di moderata gravità.

Si osserva nel caso in cui i processi che si svolgono nella parte destra del muscolo cardiaco vanno più lentamente, restano indietro rispetto ai processi della parte sinistra. Non dovrebbero essere lavori asincroni.

Non c'è niente di sbagliato nel rilevamento di questa malattia. Un trattamento tempestivo e corretto aiuterà a liberarsi del problema. Durante la diagnosi, c'è un leggero aumento nell'area destra.

Ai pori iniziali, non ci sono sintomi. Ecco perché la diagnosi tempestiva è difficile. Per evitare la forma latente della malattia, è necessario eseguire un ECG una volta all'anno. Per identificare le prime fasi della patologia nei bambini, il CTG intrauterino e l'ECG vengono prescritti dopo il primo anno di vita.

Ipertrofia ventricolare destra - cause

Le cause dell'ipertrofia del miocardio ventricolare destro sono acquisite o congenite. Nel primo caso, la ristrutturazione del muscolo cardiaco è solitamente il risultato di malattie dell'apparato respiratorio:

  • bronchite ostruttiva;
  • asma bronchiale;
  • fibrosi polmonare;
  • enfisema;
  • policistico;
  • la tubercolosi;
  • sarcoidosi;
  • bronchiectasie;
  • pneumoconiosi.

Inoltre, potrebbe esserci un cambiamento primario nel volume del torace con varie deviazioni. Questi includono:

  • violazione della struttura del sistema muscolo-scheletrico (scoliosi, spondilite anchilosante);
  • diminuzione della trasmissione neuromuscolare (poliomielite);
  • patologia della pleura e del diaframma associati a lesioni o interventi chirurgici;
  • obesità grave (sindrome di Pickwick).

La lesione primaria dei vasi polmonari, che porta all'ipertrofia, può svilupparsi come risultato di:

  • ipertensione polmonare primaria;
  • focolai tromboembolici in quest'area;
  • aterosclerosi delle arterie;
  • educazioni di volume nel campo di uno sredostenium.

L'aumento della massa del ventricolo destro si verifica in varie malattie dell'apparato respiratorio e circolatorio.

L'ipertrofia del ventricolo destro nei bambini è associata a difetti cardiaci congeniti:

  1. Il gruppo di Fallot, che porta a una violazione dello svuotamento del ventricolo destro, con conseguente ipertensione in esso.
  2. Violazione dell'integrità del setto interventricolare. Allo stesso tempo, la pressione nelle parti destra e sinistra del cuore è allineata. Ciò porta ad una diminuzione dell'ossigenazione (ossigenazione) del sangue e dell'ipertrofia.
  3. Stenosi valvolare dell'arteria polmonare, che impedisce il movimento del sangue dal cuore ai vasi della circolazione polmonare.
  4. Ipertensione polmonare associata ad aumentata resistenza vascolare.

Nelle malformazioni congenite, l'ipertrofia compare in tenera età.

Diverse malattie broncopolmonari possono diventare catalizzatori per la crescita dei cardiomiociti, che porta alla progressione della patologia:

  • la fibrosi;
  • enfisema;
  • bronchite cronica ostruttiva;
  • asma bronchiale;
  • pneumoconiosi;
  • sarcoidosi;
  • polmonite.

Ci sono anche cause di ipertrofia ventricolare destra che non sono associate a malattie cardiovascolari o polmonari:

  • aumento di peso anormale (obesità);
  • stress sistematico e prolungato che sfocia nella nevrosi.

Un altro fattore che provoca lo sviluppo di ipertrofia ventricolare destra può essere eccessivo entusiasmo per l'esercizio aerobico.

A seconda del rapporto tra la dimensione e la massa dei ventricoli destro e sinistro, si distinguono tre forme del decorso della sindrome HPH: moderata, moderata e acuta (acuta). In HPV moderato, la dimensione del ventricolo destro è leggermente prevalente in termini di dimensioni sulla sinistra, il loro peso è quasi lo stesso.

Con una forma media di HPV, si nota un eccesso delle dimensioni e della massa di entrambi i ventricoli, con una forma pronunciata, la differenza in questi parametri è significativa. La mancanza di misure terapeutiche nella forma acuta del decorso dell'ipertrofia gastrica destra può portare alla morte del paziente.

Anche la sindrome GPH è classificata in base al tipo di evento:

  • fisiologico (congenito), quando viene diagnosticata l'ipertrofia ventricolare destra di un bambino sin dai primi giorni di vita. La patologia si manifesta come conseguenza della CHD (cardiopatia congenita) e viene spesso diagnosticata immediatamente dopo la nascita da estesa cianosi (sfumatura bluastra della pelle) del viso o di tutto il corpo.
  • patologica (acquisita) - la sindrome di allargamento del ventricolo destro si verifica a seguito di malattie broncopolmonari trasferite o sovraccarico fisico.

Caratteristiche della malattia nei bambini

Mentre il bambino cresce, aumenta il carico sul cuore. Se c'è un'ostruzione al flusso sanguigno attraverso i vasi della piccola circolazione (respiratoria), c'è un aumento della massa muscolare del ventricolo destro. Secondo statistiche deludenti, questa malattia è molto più comune nei bambini, che è associata alla natura innata della patologia.

Con un ipertrofia a lungo esistente, si verifica una lesione secondaria dei vasi polmonari. Diventano più rigidi e meno elastici, il che aggrava ulteriormente il decorso della malattia.

L'ipertrofia fisiologica delle sezioni giuste può verificarsi nei primi giorni di vita del bambino, poiché durante questo periodo vi è una forte riorganizzazione del sistema circolatorio. Tuttavia, più spesso le cause di questa condizione patologica nei bambini sono le seguenti:

  • un difetto nel setto del cuore;
  • violazione del flusso di sangue dalla cavità del ventricolo destro;
  • aumento dello stress su queste parti del cuore durante lo sviluppo fetale;
  • stenosi polmonare.

In questo caso, i sintomi della malattia potrebbero non apparire immediatamente, ma dopo un po 'di tempo. Ciò è dovuto al fatto che, all'inizio, la disfunzione cardiaca è compensata da vari meccanismi protettivi. Con lo sviluppo di uno stato scompensato, compaiono i primi segni, ma le condizioni del bambino possono essere abbastanza serie.

Nel caso di sospetti cambiamenti nella struttura del miocardio, si deve eseguire un'ecografia del cuore mentre si è ancora in ospedale. Nei bambini, l'ipertrofia ventricolare destra è molto più comune che negli adulti.

Ipertrofia fisiologica si verifica nei bambini dei primi giorni di vita, patologica - in vari difetti cardiaci congeniti (trasposizione dei grandi vasi, tetrado di Fallot, difetto del setto ventricolare e dotto arterioso aperto con alta ipertensione polmonare, ecc.) E malattie polmonari e polmonari congenite vasi (sindrome di Wilson - Mikiti, enfisema lobare, ecc.), cardite cronica, ecc.

Infine, i bambini hanno spesso sovraccarico acuto del ventricolo destro con ustioni, polmonite acuta e altre condizioni, spesso imitando l'ipertrofia del miocardio ventricolare destro. La diagnosi di ipertrofia ventricolare destra su ECG in alcuni casi è irta di difficoltà.

Prima di tutto, riguarda la differenziazione dell'ipertrofia fisiologica e patologica nei bambini dei primi giorni di vita. Difficoltà sorgono anche nella diagnosi delle fasi iniziali di ipertrofia ventricolare destra nei bambini piccoli, in cui EMF lato destro del miocardio può predominare per lungo tempo senza di esso.

Le difficoltà notevoli sono causate da identificazione di segni di un ipertrofeo ventricolare giusto su un elettrocardiogramma a sintomi lucenti di un ipertrofeo di un myocardium del ventricolo sinistro. I cambiamenti elettrocardiografici nell'ipertrofia ventricolare destra sono associati al fatto che il vettore di EMF ventricolare destro diventa predominante e modifica l'orientamento del CEM totale a destra e in avanti, superando il suo normale potenziale di età.

Allo stesso tempo, l'ipertrofia ventricolare destra viene giudicata dalla deflessione del vettore EMF in avanti (conduce V3R, V1, V2) e verso destra (conduce dalle estremità). La combinazione di questi segni rende più probabile la diagnosi.

Ipertrofia nei neonati

Molto spesso, questa sindrome si verifica nei neonati a causa di problemi con lo sviluppo e la funzionalità del cuore. Questo stato si sviluppa anche nei primi giorni di vita, quando il carico su questo organo è particolarmente grande (specialmente nella sua metà destra.

L'ipertrofia del ventricolo destro del cuore si sviluppa anche con un difetto nel setto, che separa i ventricoli. Nello stesso momento il sangue si mescola, diventa insufficientemente saturato di ossigeno. Il cuore, cercando di ripristinare il normale flusso sanguigno, aumenta il carico sul ventricolo destro.

L'ipertrofia è anche possibile a causa della tetrade di Fallot, restringimento della valvola polmonare. Se si riscontrano sintomi che indicano un malfunzionamento del cuore, è necessario mostrare immediatamente il bambino a uno specialista.

Sintomi HPV

Nella forma acquisita, questa sindrome è caratterizzata dall'assenza di sintomi specifici mediante i quali è possibile determinare esattamente l'ipertrofia del lato destro.

I sintomi dell'ipertrofia ventricolare destra sono simili alle manifestazioni di molti altri disturbi e nella fase iniziale di sviluppo della patologia praticamente non si manifestano, iniziando a disturbare davvero il paziente solo con un aumento significativo della dimensione e della massa del miocardio del ventricolo destro. Queste funzionalità includono:

  • dolore prolungato nel giusto sterno, natura spigolosa;
  • mancanza di respiro;
  • capogiri, accompagnati da perdita di orientamento nello spazio e svenimento (in alcuni casi);
  • violazione del ritmo cardiaco;
  • gonfiore degli arti inferiori, che diventa più pronunciato entro la fine della giornata.

Le principali caratteristiche cliniche di HPH includono un aumento della frequenza delle contrazioni cardiache (tachicardia) e una forte diminuzione della pressione sanguigna. Il quadro clinico dell'ipertrofia ventricolare destra può anche essere accompagnato da un "cuore polmonare", la cui causa è l'embolia polmonare.

Il cuore polmonare acuto è caratterizzato da insufficienza ventricolare destra acuta, grave mancanza di respiro, bassa pressione sanguigna, tachicardia. Molto spesso, l'insufficienza ventricolare destra acuta è fatale.

La forma cronica del cuore polmonare ha lo stesso quadro clinico del cuore polmonare acuto fino all'inizio del processo di scompenso. Nelle forme gravi di insufficienza ventricolare cronica destra si verifica una malattia polmonare ostruttiva cronica.

Metodi diagnostici

Una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo l'intera gamma di misure diagnostiche. Solo allora può essere iniziato il trattamento. La diagnosi è la seguente:

    Visita medica Senza di esso, nessun esame può iniziare.

Di norma, è una visita medica approfondita che può suggerire che una persona sviluppa ipertrofia. Di solito, un cardiologo con esperienza e diagnosi di tali pazienti può facilmente sentire i soffi patologici nell'area del cuore con l'aiuto di un semplice ascolto.

  • Cardiography. L'ipertrofia del ventricolo destro sull'ECG è notevole a causa di numerosi cambiamenti specifici. Tuttavia, sull'ECG, il medico vede solo un disturbo del ritmo, ma non un aumento delle dimensioni del ventricolo. Di conseguenza, quest'ultimo e può causare numerose interruzioni del ritmo cardiaco.
  • Un'attenta analisi della storia, la raccolta dei reclami può suggerire lo sviluppo di questa ipertrofia.
  • L'ecocardiografia è lo studio del cuore mediante ultrasuoni.

    Questo tipo di diagnosi aiuta lo specialista a determinare lo spessore della parete del ventricolo e altri parametri miocardici. Inoltre, l'eco-cardiografia è in grado di determinare con precisione la pressione nel ventricolo, che a sua volta consente di diagnosticare la malattia.

  • Esame del cuore con un cardiovisore.
  • Determinazione della posizione ereditaria sfavorevole alla malattia.

    Chi fuma, consuma regolarmente alcolici, non controlla l'intensità dell'attività fisica, è necessario essere controllato periodicamente da un medico.

    In caso di GPH i cambiamenti patologici sono registrati non solo nel miocardio. Nel corso del tempo, sono caratterizzati da diffusione alle arterie e vasi polmonari, che causa lo sviluppo di altri disturbi:

    • sclerosi aortica;
    • ipertensione della circolazione polmonare;
    • Sindrome di Eysenmenger (eccesso di pressione nell'arteria polmonare rispetto all'aorta).

    La diagnosi tempestiva di HPZ può non solo prevenire lo sviluppo di queste patologie, ma anche facilitare notevolmente la lotta contro la sindrome nel suo insieme. È possibile confermare o negare la presenza di ipertrofia gastrica destra solo a seguito di esami cardiaci:

    • elettrocardiografia;
    • ecocardiografia (esame ecografico della struttura del muscolo cardiaco).

    L'elettrocardiogramma come metodo per diagnosticare l'HPV è meno significativo. L'ipertrofia del ventricolo destro su un ECG è espressa solo nei cambiamenti nei denti del cardiogramma, che può solo indicare il fatto che le dimensioni dei ventricoli cambiano, la gravità della patologia non può essere determinata in questo modo.

    La sindrome GPZh sull'elettrocardiografia "accesa" solo con forme moderate e acute di flusso. L'ecocardiogramma ha un valore diagnostico molto maggiore. Questo metodo di ricerca consente di determinare non solo la presenza di un aumento nella regione ventricolare destra, ma anche le sue dimensioni esatte, nonché di diagnosticare difetti nella struttura del tessuto cardiaco.

    L'ecocardiografia come metodo per diagnosticare l'HPV è spesso combinata con Doppler, che consente di approfondire la direzione e la velocità del flusso sanguigno. Questo metodo di ricerca consente di determinare l'ipertrofia gastrica giusta anche nella forma moderata del ciclo, grazie alla quale è possibile prevenire la progressione della crescita dei cardiomiociti nel muscolo cardiaco.

    ECG e segni di patologia

    Su un ECG, l'ipertrofia ventricolare destra è ben definita. Ogni medico diagnostico funzionale, cardiologo e terapeuta conosce i segni ECG dell'ipertrofia ventricolare destra, analizzeremo i principali e noi:

    1. Nei conduttori V1 V2 III aVF aumentare l'altezza dell'onda R;
    2. Lo scostamento S-T è leggermente inferiore rispetto all'isolante, negativo o a doppia cuspide in V1 V2 III aVF;
    3. Pravogramma (EOS respinto a destra).

    Questi sono i principali segni di un aumento del ventricolo destro, secondo quale patologia può essere sospettata. L'ipertrofia del ventricolo destro su un elettrocardiogramma per le persone di età superiore ai 30 anni ha i seguenti criteri diagnostici:

    • La deviazione di EOS a destra è superiore a +110 gradi;
    • Denti alti R in V1 (più di 7 mm), denti S in V1 inferiori a 2 mm, il rapporto R / S in V1 è maggiore di uno;
    • Il dente S in V5 e V6 è maggiore o uguale a 2 mm;
    • complessi di tipo qR in V1.

    Se ci sono due o più di questi criteri su un ECG, si può mostrare l'ipertrofia ventricolare destra. Inoltre, i medici ricordano i segni di conferma dell'ipertrofia ventricolare destra, che includono:

    • variazioni nel segmento S-T e nell'onda T in base al tipo "sovraccarico" nei conduttori V1-V3,
    • un aumento dell'atrio destro.

    Il principio di elettrocardiografia

    Per quanto riguarda le caratteristiche dell'elettrocardiografia per le malattie del sistema cardiovascolare, ce ne sono molte. Innanzitutto è necessario concentrarsi sul fatto che tale esame viene eseguito nella posizione più comoda per il paziente.

    Importante sapere! Durante il periodo di esame, il paziente deve essere in uno stato rilassato e respirare in modo pacifico e uniforme, poiché il risultato dell'elettrocardiografia dipende da esso. Per determinare i segni ECG dell'ipertrofia ventricolare destra, vengono utilizzati 12 derivazioni, 6 pezzi sono collegati al torace e i restanti 6 pezzi sono collegati agli arti del paziente.

    A volte viene utilizzata la tecnica di elettrocardiografia a casa, in questo caso vengono utilizzati solo 6 rami. Nel condurre una tale diagnosi, è importante capire che diversi fattori influenzano il suo esito:

    1. Le condizioni del paziente
    2. La correttezza della respirazione del paziente.
    3. Il numero di lead usati.
    4. La correttezza di connettere ogni ramo.

    Anche se un elettrodo è collegato in modo errato, le informazioni dell'elettrocardiogramma possono essere inaffidabili o incomplete. Nel condurre una tale indagine, l'obiettivo principale è il ritmo cardiaco, le caratteristiche dei denti T e ST, gli intervalli di conduzione cardiaca, l'asse elettrico del cuore e le caratteristiche del QRS.

    Difficoltà nella diagnosi dell'ipertrofia ventricolare destra

    L'ECG è un metodo universale, ampiamente disponibile e molto popolare. Ma la diagnosi di ipertrofia ventricolare destra solo per mezzo di un cardiogramma presenta alcuni inconvenienti. Prima di tutto, l'ipertrofia già pronunciata è visibile sul cardiogramma, con lieve ipertrofia, i cambiamenti sull'ECG saranno insignificanti o per niente.

    Inoltre, si dovrebbe astenersi dalla diagnosi di ipertrofia ventricolare destra su un ECG se si verificano tali condizioni:

    • blocco del fascio giusto di His,
    • Sindrome di WPW
    • confermato l'infarto miocardico,
    • nei bambini, i suddetti segni ECG possono essere una variante normale,
    • lo spostamento della zona di transizione a destra,
    • l'onda R ha un'ampiezza elevata in V1 V2, ma il rapporto R / S in V5 o V6 è maggiore di uno,
    • dopostroposizione (il cuore è specchiato nella parte destra del torace),
    • cardiomiopatia ipertrofica: la presenza di denti R alti in V1 è possibile, con un rapporto R / S maggiore di uno.

    Quando si diagnostica l'ipertrofia ventricolare destra, la larghezza del complesso QRS deve essere inferiore a 0,12 s. Pertanto, la diagnosi accurata dell'ECG non è possibile con BPNPG, sindrome di Wolff Parkinson-White.

    trattamento

    L'obiettivo principale del trattamento è portare la dimensione del cuore in uno stato normale in dimensioni normali. Vengono fornite le seguenti fasi di trattamento, volte principalmente a eliminare la causa dell'ipertrofia:

    • trattamento farmacologico (eliminazione della stenosi, normalizzazione dei polmoni, trattamento dei difetti cardiaci);
    • regolazione della nutrizione e dello stile di vita del paziente.

    Oltre all'assunzione principale di diuretici, beta-bloccanti e antagonisti del canale del calcio, vengono anche prescritti farmaci per normalizzare la funzione polmonare ed eliminare la stenosi della valvola polmonare. In alcuni casi, la maggior parte dei medicinali dovrà essere assunta per tutta la vita.

    La terapia viene eseguita sotto la supervisione regolare di uno specialista. Durante il trattamento, controllano sistematicamente il lavoro del cuore, la sua frequenza di contrazione. In assenza di dinamiche positive del trattamento, l'intervento chirurgico è raccomandato al paziente.

    In caso di progressione dell'ipertrofia e dello sviluppo di malattie cardiache, viene prescritto un intervento chirurgico. L'operazione prevede l'impianto di una valvola artificiale. L'operazione viene eseguita anche durante il primo anno di vita per i bambini che sono stati diagnosticati con ipertrofia.

    Nel caso in cui sia stata identificata la fonte dell'occorrenza di ipertrofia cardiaca, il trattamento è diretto all'eliminazione della malattia sottostante. L'autotrattamento in questi casi è inaccettabile. Si raccomanda che le persone piene e quelle che subiscono periodicamente uno sforzo fisico siano monitorate da un cardiologo.

    Solo dopo aver fatto una diagnosi, il medico può decidere la strategia di trattamento per l'iperfunzione ventricolare. La terapia ha lo scopo di eliminare la malattia che ha provocato l'ipertrofia. Ci sono tali metodi di cura di patologia:

    1. Eziotropico: utilizzato per anomalie congenite del cuore. Il trattamento secondo questo metodo mira a indebolire il fattore che provoca l'ipertrofia.
    2. Patogenetico: applicato se si acquisisce ipertrofia ventricolare destra. Ha lo scopo di attivare il sistema immunitario, neutralizzando in tal modo il fattore che causa la malattia sottostante.

    Per i difetti cardiaci congeniti, il paziente durante il primo anno di vita viene sottoposto a chirurgia cardiaca, sostituendo la valvola anormale con un analogo sintetico completo. Se la causa dei cambiamenti nei parametri del ventricolo sono le malattie polmonari, allora il paziente viene prescritto:

    • broncodilatatori (Bronholitin): eliminare il broncospasmo;
    • farmaci mucalici (Bromhexine): espettorato diluito e facilitare il suo rilascio dai polmoni;
    • analeptici: stimolano il funzionamento dei sistemi respiratorio e circolatorio.

    Se il paziente ha problemi di pressione sanguigna, il medico prescrive Eufillin. Questo farmaco è usato per l'ipertensione della circolazione polmonare, così come per l'asma cardiaco e lo spasmo vascolare. Tuttavia, il trattamento con Euphyllin è vietato in caso di insufficienza cardiaca, aritmie e alterazione del flusso sanguigno coronarico.

    Con ipertrofia minore, il medico prescrive di prendere Nifedipina, un calcio antagonista. Per l'iperfunzione progressiva, sono prescritti farmaci nitrati:

    Tutti i farmaci devono essere assunti secondo lo schema prescritto dal medico. L'auto-sostituzione dei farmaci e il loro dosaggio sono inaccettabili! I metodi popolari di patologia di guarigione non esistono.

    Tutte le persone con ipertrofia ventricolare destra devono essere viste da un cardiologo almeno una volta all'anno e sottoporsi a tutti i test prescritti dal medico. A questi pazienti viene mostrato uno stile di vita sano: controllo del peso, evitando alcol e fumo.

    Trattamento farmacologico

    Il trattamento farmacologico dell'ipertrofia ventricolare destra consiste nel prendere i seguenti gruppi di farmaci:

    • Assunzione regolare di diuretici;
    • Beta-bloccanti (i farmaci di questo gruppo farmacologico sono incompatibili con le bevande alcoliche e il fumo);
    • Antagonisti del canale del calcio;
    • anticoagulanti;
    • Preparati di magnesio e potassio;
    • L'uso di glicosidi cardiaci è consentito nel dosaggio minimo;
    • Farmaci per abbassare la pressione sanguigna.

    Sono possibili appuntamenti concomitanti per normalizzare la funzionalità polmonare ed eliminare la stenosi polmonare.

    A seconda della causa della patologia, sono prescritti i seguenti farmaci:

    • analeptik;
    • bronholitin;
    • bromexina;
    • aminofillina;
    • nefidipin;
    • nitrosorbit;
    • nitroglicerina.

    In alcuni casi può essere necessario prendere alcuni dei suddetti medicinali per tutta la vita. Se non ci sono cambiamenti positivi o miglioramenti, il paziente può essere programmato per un intervento chirurgico. Si raccomanda di eseguire la terapia sotto la supervisione sistematica di un medico specialista.

    Durante il trattamento, sistemare sistematicamente il lavoro del cuore, controllare la frequenza cardiaca. Nel caso in cui un aumento del ventricolo sia associato ad un'altra malattia, il trattamento è diretto all'eliminazione della causa alla radice.

    I pazienti devono essere consapevoli dei pericoli dell'autoterapia e non provare a raccogliere i farmaci da soli. Le persone che soffrono di sovrappeso, così come sistematicamente esposte allo sforzo fisico, si raccomanda di essere regolarmente esaminate da un cardiologo.

    Trattamento di rimedi popolari

    Abbastanza spesso, il trattamento di questa malattia combina la terapia farmacologica con i rimedi popolari. Vale la pena considerare che la medicina tradizionale agisce come terapia adiuvante, dovrebbe essere usata solo in combinazione con il trattamento principale.

    Le principali ricette della medicina tradizionale sono le infusioni e vari decotti. L'aglio è molto ben supportato dal miocardio. È necessario tagliare l'aglio e aggiungere il miele (in proporzioni uguali), mettere la capacità per 7 giorni in un luogo buio, scuotere periodicamente la miscela.

    Prendi questa medicina un cucchiaio tre volte al giorno, trenta minuti prima dei pasti. Non ci sono restrizioni sull'uso di questa miscela di droga, può essere preso tutto l'anno. L'estratto di iperico ha un ottimo effetto nel trattamento dell'ipertrofia ventricolare destra.

    Per prepararlo, avrai bisogno di 100 grammi di erba Hypericum, che dovrai riempire con due litri di acqua e far bollire per dieci minuti in un contenitore chiuso a fuoco basso. Quindi lasciare e preparare l'erba per circa un'ora. Dopo l'infusione, filtrare e aggiungere duecento grammi di miele, mescolare e versare in bottiglie.

    Usa l'infuso di erba di erba di San Giovanni, una terza tazza tre volte al giorno trenta minuti prima dei pasti. Il farmaco deve essere conservato in frigorifero. Non dimenticare che la medicina tradizionale da sola non è in grado di curare l'ipertrofia, può solo agire come terapia adiuvante.

    Prima di iniziare il trattamento con i rimedi popolari, assicurati di consultare il tuo medico, forse hai controindicazioni a determinati tipi di erbe. Pertanto, è meglio iniziare il trattamento con rimedi popolari con il consiglio di un medico.

    Metodi tradizionali di trattamento dell'ipertrofia ventricolare destra, a causa della bassa efficienza, poco applicati. Il loro uso è possibile solo come sedativi e sedativi, oltre a rafforzare il muscolo cardiaco. Popolare è una pianta come il mughetto. Le seguenti ricette sono note:

    • Prendete fiori freschi di giglio e versate alcol al 96%. Deve essere infuso per 2 settimane, quindi filtrato e preso 20 gocce tre volte al giorno.
    • Versare un cucchiaio abbondante di fiori di mughetto con 300 ml di acqua bollente, lasciare per 1 ora. Quindi filtrare e prendere due cucchiai grandi ogni due ore.
    • Efficace è una miscela di motherwort e mughetto. Preparare un infuso di queste piante e prendere 3 o 4 volte al giorno.
    • Mescolare la pianta di ortica e il miele in proporzioni diverse. Insistere in una stanza buia per un massimo di 14 giorni, quindi scaldarsi a bagnomaria fino a uno stato liquido e filtrare. Infusione conservata in frigorifero Prendi 4-5 volte al giorno.

    Complicazioni della malattia

    Nelle fasi successive dello sviluppo di questa malattia compaiono segni del cosiddetto cuore polmonare. I principali sintomi del cuore polmonare sono:

    • la comparsa di dolore grave e improvviso nella regione toracica;
    • una brusca diminuzione della pressione (fino allo sviluppo di segni di uno stato di collassoide);
    • gonfiore delle vene del collo;
    • un progressivo aumento delle dimensioni del fegato (questo processo è unito dal dolore nell'ipocondrio destro);
    • forte agitazione psicomotoria;
    • l'apparenza di una pulsazione acuta e patologica.

    In caso di embolia polmonare, la persona sviluppa rapidamente segni di shock con edema polmonare marcato in pochi minuti. Con l'edema polmonare, appare un'enorme uscita di transudato nel tessuto polmonare dall'area capillare.

    Dispnea acuta si sviluppa a riposo, una persona si sente oppressione toracica. Più tardi arriva soffocamento, cianosi, a cui si aggiunge un colpo di tosse. In un terzo di tutti i casi di embolia polmonare, può verificarsi una morte improvvisa.

    Con un cuore polmonare compensato, come conseguenza principale dell'ipertrofia ventricolare destra, i sintomi del disturbo principale non sono pronunciati. Alcuni pazienti possono notare una leggera increspatura nell'addome superiore.

    Ma nella fase di scompenso sviluppano gradualmente segni di fallimento del ventricolo sinistro. La manifestazione di tale scompenso - grave mancanza di respiro, che non si placa nemmeno a riposo. È migliorato se la persona cambia la posizione del corpo, specialmente sul recumbent.

    Altri sintomi indicano che una persona sviluppa una cosiddetta insufficienza cardiaca di tipo congestizio.

    prevenzione

    La prevenzione dell'ipertrofia ventricolare destra è ridotta a soddisfare i seguenti requisiti. Innanzitutto, è la prevenzione dello sviluppo della flebotrombosi delle gambe:

    • diagnosi di questa patologia nelle prime fasi e il suo trattamento immediato;
    • esame preventivo da parte di uno specialista;
    • dopo l'intervento chirurgico, la diagnosi di flebotrombosi al paziente è consigliata movimento attivo;
    • implementazione di tutte le raccomandazioni del medico.

    Nelle malattie polmonari croniche dovrebbe:

    • proteggere da ipotermia e correnti d'aria;
    • non fumare, incluso non essere un partecipante del fumo passivo;
    • trattare la malattia nelle primissime fasi;
    • condurre uno stile di vita attivo con un carico adeguatamente moderato;
    • prendere cocktail di ossigeno.

    Per prevenire, si raccomanda anche di effettuare periodicamente un elettrocardiogramma, abbandonare le cattive abitudini e aderire alla nutrizione terapeutica. Dovrebbe essere regolarmente controllato da un cardiologo, sottoporsi a esami, seguire tutte le raccomandazioni e prendere i farmaci appropriati.

    Ipertrofia ventricolare destra su ecg

    • Prima di tutto, il giusto tipo di ECG sta parlando di ipertrofia ventricolare destra (RV), vale a dire un dente profondo di S nell'assegnazione di io e un dente alto di R in II e III incarichi. Insieme a questi segni, si notano anche la depressione del segmento ST e l'onda T negativa.

    • Caratterizzato anche da un'onda R alta nel piombo V1, nonché da una depressione del segmento ST distinta e un'onda T negativa.

    • Nei conduttori V5 e V6, si osserva il modello opposto: una piccola onda R e un dente S profondo.

    • Segni di ipertrofia ventricolare destra (RV) sono spesso rilevati in pazienti con cuore polmonare, difetti congeniti e acquisiti accompagnati da ipertensione polmonare, nonché nella stenosi dell'arteria polmonare.

    Nell'ipertrofia del ventricolo destro (RV), il principale vettore EMF non è diretto come al solito - a sinistra e in basso, ma a destra, mentre è aumentato, vale a dire. il vettore, in generale, è diretto verso destra, verso il basso e in avanti, quindi, nei conduttori a cui viene proiettata la prostata, i cambiamenti dell'ECG sono visti più chiaramente.

    Nell'ipertrofia del ventricolo destro (RV), il pattern elettrocardiografico è significativamente diverso da un normale ECG. Per la diagnosi, fare lo stesso di quando si interpreta l'ECG in pazienti con ipertrofia ventricolare sinistra.

    Vectorogram del cuore nel piano orizzontale in normale e ipertrofia del ventricolo destro (RV).
    A sinistra: ciclo QRS vettoriale, sinistra in senso antiorario (immagine normale). I denti R e T nel cavo V6 sono normali.
    A destra: il loop vettoriale del complesso QRS è diretto a destra e in avanti. Ruota in senso orario. Il loop vettoriale dell'onda T è discordante.
    L'onda R alta e l'onda T negativa nella derivazione V1. La piccola onda R e la profonda onda S nella V6 conducono.

    Innanzitutto, un ECG viene esaminato nelle derivazioni degli arti. Se vengono rilevati segni di ipertrofia pancreatica, procedere con l'analisi dell'ECG e in altri contatti. Più segni sono e più chiari, più sei sicuro di poter fare una diagnosi.

    Nelle derivazioni degli arti, viene registrato un ECG del tipo giusto, vale a dire l'asse elettrico del cuore è deviato a destra o ha una posizione verticale. Nella I lead, viene registrata un'onda R bassa e nelle derivazioni II e III - una alta. Normalmente, il processo di ripolarizzazione non è disturbato. Nell'ipertrofia pancreatica, l'onda T nella prima derivazione è positiva, ma nella seconda e nella terza guida risulta spesso negativa. Molti pazienti hanno anche depressione del segmento ST.

    Come accennato in precedenza, nei bambini, il giusto tipo di ECG riflette le loro caratteristiche fisiologiche e non è un segno di ipertrofia ventricolare destra (RV). Pertanto, se viene rilevato un giusto tipo di ECG in un bambino senza segni di ipertrofia pancreatica, non vi sono tali cambiamenti come la depressione del segmento ST e l'onda T negativa nelle derivazioni II e III dell'ipertrofia.

    Tuttavia, se un paziente adulto ha un ECG del tipo giusto, vi è un'onda S profonda nel piombo I e un'onda R altamente positiva nei conduttori I e III e, inoltre, si notano la depressione del segmento ST e l'onda T negativa, quindi si deve sospettare l'ipertrofia RV. Nel caso dell'ipertrofia, con un'ulteriore analisi dell'ECG, è spesso possibile identificare un'onda R elevata nell'aVR di piombo.

    Quando si analizza l'ECG registrato nelle derivazioni toraciche (sul piano orizzontale), il piombo V1, in contrasto con quello normale, ha cambiamenti significativi. Quindi, normalmente nella guida V1, vengono registrate una piccola onda r e una S profonda.L'altezza del dente r in questo cavo di solito risulta essere 2-3 mm. Nell'ipertrofia pancreatica, l'onda R nel piombo V1 è significativamente più alta (la sua altezza supera i 7 mm, con R / S> 1) e leggermente ampliata.

    C'è anche una chiara depressione del segmento ST e un'onda T negativa: maggiore è l'onda R nel piombo V1, l'ipertrofia ventricolare destra (RV) più pronunciata. Queste modifiche sono dovute al fatto che il vettore EMF principale nel piano orizzontale è diretto a destra e in avanti, vale a dire. condurre V1. Il tempo di deviazione interna (BBO) nel lead V1 è spesso allungato (> 0.03).

    Se guardi dal lato del ventricolo sinistro (LV), più precisamente, i conduttori di V5 e V6, il vettore EMF principale è diretto lontano da loro, e quindi una piccola onda R, ma un'onda S molto profonda viene registrata.

    Nella grave ipertrofia ventricolare destra (RV), come con l'ipertrofia ventricolare sinistra sopra descritta, a volte si nota un sovraccarico secondario e un aumento delle dimensioni del PP. In questi casi, sull'ECG viene anche annotata l'onda R atriale destra.

    Ipertrofia ventricolare destra (RV) si osserva in pazienti con un cuore polmonare cronico, causato, ad esempio, da una bronchite enfisematosa o da un cuore polmonare acuto, ad esempio, nell'embolismo polmonare.
    Inoltre, l'ipertrofia ventricolare destra (RV) si osserva anche in vari difetti cardiaci, come la stenosi mitralica, complicata da ipertensione polmonare, grave stenosi dell'arteria polmonare, triade e tetrade di Fallo e sindrome di Eisenmenger (cardiopatia congenita, in cui è presente un difetto interspecifico e setto interventricolare, perdita di sangue da destra a sinistra e ipertensione polmonare).

    Segni ECG di ipertrofia ventricolare destra (PJ)

    a) Piombo degli arti:
    • Tipo ECG destro
    • Angolo a, formato dal vettore del complesso QRS> + 110 °
    • RI TII> TIII
    • Onda P atriale destra
    • aVR: R> 0,5 MB e / o R / 5> 1

    b) Petti del torace:
    • Vr4: alta R, R> 0,5 mB e R / S> 1
    • V1: alta R, R> 0,7 mB e / o R / S> 1
    • V1: piccolo S, S 0,03 se 0,07 s se esiste un dente R
    • V5 e V6: R piccola e profonda S, S> 0,7 mV
    • RV1 + SV6> 1,05 mB
    • Onda P atriale destra

    Ipertrofia ventricolare destra (RV):
    • Tipo ECG destro
    • Onda R alta in piombo V1 (> 0,7 mV e / o R / S> 1)
    • Onda R alta in piombo aVR (> 0,5 mV e / o R / S> 1)
    • dente profondo S nei conduttori V5 e V6> 0,7 mV
    • Malattie: cuore polmonare cronico, difetti cardiaci associati a ipertensione polmonare.

    Ipertrofia ventricolare destra (PJ) con embolia polmonare ricorrente.
    L'ECG del paziente ha 48 anni. La pressione (sistolica) nell'arteria polmonare è di 110 mm Hg. Il giusto tipo di ECG con depressione del segmento ST e onda T negativa nelle derivazioni II e III, onda R alta nelle derivazioni V1 e V2 e onda S profonda nelle derivazioni V5 e V6, dente atriale destro P, che indica ipertrofia ventricolare destra (RV).

  • Ulteriori Articoli Su Embolia